Il target _blank è un attributo molto comune nel codice HTML che ha lo scopo di aprire un collegamento ipertestuale, chiamato comunamente LINK in una nuova pagina del browser in uso.

Questa tecnica permette di non perdere il visitatore, obbligando l’apertura di una nuova pagina per permettere loro di visualizzare il contenuto esterno.

Non tutti sanno che il target _blank è un tag deprecato dalle regole di accessibilità W3C, quindi se lo useremo dobbiamo avere ben in mente che partiamo con qualche punto in meno a livello di accessibilità.

Io ho deciso di usare il target _blank solo per alcuni link e non per tutti in quanto ho cercato di rendere ogni singola pagina più corretta possibile per avere un ampio margine di indicizzazione da parte dei motori di ricerca.

La maggior parte degli addetti ai lavori ormai conosce benissimo questo aspetto e quindi utilizza alcune accortezze per aprire questi link in nuove pagine semplicemente cliccando il link e tenendo premuto il tasto SHIFT oppure click destro del mouse apri in una nuova finestra/tab.

La domanda potrebbe essere: Perchè obbligare una persona ad andare in una determinata strada se posso dargli una scelta?

Ma quali sono i veri vantaggi e svantaggi nell’utilizzare il target _blank sui nostri collegamenti ipertestuali?

Si uso il target _blank quindi:

  • Diminuisco la frequenza di ribalzo (obbligata).
  • Obbligo il visitatore ad aprire una nuova pagina.
  • Rendo non usabile il tasto indietro del browser.
  • Rendo poco accessibile la navigazione per un browser adibito per disabili.

Non uso il target _blank quindi:

  • Sono applicate delle buone regole di accessibilità.
  • Aumento la frequenza di ribalzo (fidelizzata).
  • Lascio la scelta al visitatore ad aprire o meno una pagina.
  • Permetto di contesualizzare l’uso del tasto indietro del browser.

[polldaddy poll=3179209]

Il mio parere

Personalmente ho optato per la maggior parte dei link sul mio blog di dare la scelta al mio visitatore se aprire o meno un link in una nuova pagina o nella stessa.

Se il nostro visitatore è di passaggio, l’apertura della pagina che sia in una nuova finestra o nella stessa, non aiuterà a fidelizzarlo.

Come sappiamo i tempi di permanenza su una pagina web sono davverro immediati e quando si cerca una risorsa il nostro obiettivo è trovare la risorsa e basta.

Preferisco dare la scelta ai miei lettori e permettere loro di usare una navigazione adeguata alle proprie esigenze.

Voi cosa ne pensate? Scegliete una via più corretta a livello di accessibilità o optate per la comodità (per alcuni) obbligata?

Author

Strategy Director @AQuest ~ Docente Master @NinjAcademy

37 Commenti

  1. Mi permetto di aggiungere che è un tag deprecato per l’usabilità. In luogo bisognerebbe usare il rel=”external” e sarà il client (quindi la sua configurazione) a decidere come comportarsi ;)

  2. Credo che attualmente sia deprecato nel doctype strict e non nel transitional. quindi sostanzialmente si tratta di scegliere il doctype più adatto ad un determinato progetto.

    correggetemi se sbaglio! please.

  3. @DanieleTesta: si esatto! Comunque sia ci sono sempre problemi di usabilità se vogliamo obbligare l’apertura di una nuova pagina….io sono concorde con dare la scelta.

  4. io penso che il target blank abbia una funzione molto più semplice che è quella di rendere la navigazione più facile.
    I miei genitori non sanno nemmeno cosa sia il tasto shift…
    Personalmente ho creato uno script che avverte che si sta aprendo una nuova finestra poi sta all’untente scegliere se proseguire o no. in questo modo mi adeguo agli standard del w3c e mantengo la funzione del blank che personalmente non avrei mai tolto dagli standard.

  5. Scrissi un articolo a riguardo giusto un anno fa quando ancora non avevo un blog mio http://www.italianwebdesign.it/e-giusto-usare-il-target_blank-anche-se-non-e-validato-dal-w3c/

    Attirando critiche e malcontento, ma anche opinioni favorevoli.

    Come giustamente detto da Julius e Merlinox il target blank è deprecato per l’usabilità.
    Anche io nel mio blog nè nei miei lavori lo utilizzo se non ASSOLUTAMENTE necessario.

    @DanieleTesta: usando il target blank nel Transitional avrai una pagina che rispetta la validazione W3C ma non una pagina accessibile a tutti.

    Poi io personalmente odio quando un link si apre in una nuova pagina, se voglio che questo accada apro in una nuova scheda non una nuova pagina del browser

  6. Secondo me ci sono situazioni per le quali vale ancora la pena utilizzarlo.
    Ad esempio, se in un blog personale elenchiamo dei link di siti amici, o siti partner, preferisco obbligare l’utente ad aprire altre finestre (o tab) del browser. In questo modo il blog di partenza rimane aperto.
    Ricordiamoci inoltre che la maggior parte degli utilizzatori di PC non è così “smaliziata” da sapere che tenendo premuto “shift” si può aprire il link in un altra finestra.
    IMHO.

  7. daniele, il doctype è evoluto e si spera che si giunga allo strict nella totalità dei siti web… non si tratta di cambiare il doctype semplicisticamente per raggiungere il risultato di validare la nostra pagina… senza contare che hai l’obblico dello strict per i siti della pubblica amministrazione. Il transitional si usa proprio perche transitivo…e cioè dovrebbe permettere di adeguare i contenuti allo strict in maniera graduale ( discorso valido soprattutto per il rifacimento e/o adeguamento di sitiweb preesistenti)

  8. Io personalmente ringrazio chi mette i link esterni in _blank in quanto mi evita di cliccare con il destro per aprire la nuova pagina. Mi rendo però conto che non tutti gli utenti si rendono conto di ciò che accade e potrebbero trovarsi spiazzati nel non poter utilizzare il tasto indietro del browser.

    Scrivo sempre in xhtml strict validato per cui ammetto di ricorrere a soluzioni javascript per emulare il _blank; è vero che in questo modo prendo io la decisione al posto dell’utente, ma credo di avere delle buone ragioni per farlo, come ad esempio io scelgo su che colore di sfondo l’utente vedrà il sito o di che larghezza fissa sarà la pagina… credo che queste decisioni spettino al webmaster o webdesigner che saprà senz’altro usarle meglio del classico “utente medio” che non capisce cosa gli succede intorno…

    Credo anche che chi ne capisce di usabilità o comunque è avvezzo al web si faccia molti più problemi di quanti il vero utente finale possa realmente capire… credo che spesso è meglio prendere le redini, se ben condotto l’utente difficilmente potrà trovarsi male.

  9. Ciao Julius,
    Occhio che nell’articolo ci sono due errori:
    “l’apertura dela pagina” manca una L
    “Questa tecnica permette di non perdere il visitatore in modo di permettere loro di visualizzare il contenuto esterno e in seguito tornare sulla nostra pagina.” …. non è una ripetizione?

    Per quanto riguarda il discorso target=”_blank” sono d’accordo con alcuni utenti. Spesso i visitatori non sono così abituati a cliccare il link tenendo premuto il tasto SHIFT oppure click destro del mouse apri in una nuova pagina.

  10. D’ accordo .. ma in una situazione tipo questa (www.giannidefeo.com) –> spettacoli –> teatro –> “nel mio perimetro di sole” (la prima locandina) –> rassegna stampa –> il link deve essere per forza blank.. perchè la nidificazione di div da problemi di crossbrowsing.. quindi è necessario inserire il target=_blank… quanto meno credo sia l’ unica soluzione “più accessibile”.. oppure no?

  11. Secondo me hai ragione a metà! o meglio se sei sicuro che il target dei tuoi lettori conosca strade alternative all’apertura, non di una nuova pagina, ma di una nuova scheda, che è ben diverso, allora hai ragione al 100%, ed è così che faccio sul tuo blog, altrimenti no!
    é giusto dare strade alternative ai propri lettori, ma quì stiamo parlando di blog specifici, che ha specifici lettori, io che faccio tutti i giorni siti per alberghi, ti dico che dopo un’accurata indagine il target blanck è l’unica strada possibile.

  12. interessante analisi, io ho sempre usato il _blank, per il discorso di non perdere l’utente, ma è anche vero che non è un’ottima soluzione per l’accessibilità.
    Tutto sto nel soppesare i pro e i contro della questione.

  13. in realtà è molto fastidioso, per chi visita i nostri siti , aprire diverse finestre del browser, per passare da un link a un’altro.

  14. Ciao Julius,
    volevo chiederti un consiglio, in diversi siti ho visto che per ovviare al problema del tag “_bank”, mettono un link normale e appena si arriva alla pagina linkata in alto appare un frame grazie al quale se voglio tornare indietro posso farlo altrimenti basta cliccare su “rimuovi frame” e posso visualizzare il sito senza frame. Secondo te è una cosa corretta oppure no?

    Grazie

    Daniele

  15. Ciao,
    premetto che sono non vedente ed utilizzo il computer con uno screen reader.
    Personalmente non trovo problemi a livello di accessibilità riguardo l’uso del target=”_blank”. So che il w3c lo indica tra gli errori di validazione, ma io credo vada valutato il contesto in cui viene utilizzato: sul mio blog pubblico guide e tutorial per computer; se devo linkare un sito da cui far scaricare agli utenti un programma, non posso fargli aprire la pagina per il download facendogli chiudere quella con la guida al programma, dato che non posso dare per scontato che tutti conoscano la possibilità di aprire tenendo premuto il tasto shift. Non si tratta secondo me di un problema solo di mantenimento dell’utente sulle proprie pagine, quanto un problema di utilizzo legato al contesto e al tipo di sito o blog. Su manualissimo nei link negli articoli preferisco sempre utilizzare il target=”_blank” per i motivi che ho detto prima, credo metterei in difficoltà l’utente meno “esperto” non usandolo.
    Riguardo quello che dicevo, ovvero che non riscontro problemi di accessibilità nell’utilizzarlo, è chiaro che si tratta di un’opinione personale, può darsi ci sia chi al contrario trova problematico gestire più finestre aperte correttamente. Comunque è uno spunto di riflessione molto ma molto interessante, ottimo articolo!
    A presto
    Paolo Leonardi

  16. A che ci sei correggi anche ” trovare la risorsa è basta. ” … io il _blank l’ho nel cervello, apro sempre in una nuova finestra, non capisco perché sarebbe scorretto!

  17. io apro sempre i link in nuove schede, chi vede vari link in una pagina, e li vuole aprire tutti, fa prima ad aprire in nuove schede piuttosto che tornare indietro ogni volta.

    target blank assolutamente da usare per i link esterni

  18. io una cosa che non sopporto è quando apro un link che non mi apre un altra pagina,non sopporto dover tornare indietro.Piena ragione a pomhey

  19. La cosa migliore è adottare un frame da mettere in cima al sito per i lik esterni :) così l’utente può tornare indietro e non gli si apre nemmeno una nuova finestra :) direi tutti felici e contenti

  20. Merlinox ha scritto:

    Mi permetto di aggiungere che è un tag deprecato per l’usabilità. In luogo bisognerebbe usare il rel=”external” e sarà il client (quindi la sua configurazione) a decidere come comportarsi

    non sapevo dell’attributo rel=”external” proverò in qualche mio lavoro.

    Avevo già letto da qualche parte che il target _blank fosse deprecato e andasse contro l’accessinilità per chi sia non vedente ma sinceramente non ho mai approfondito bene la cosa.

  21. Luca ha scritto:

    Merlinox ha scritto:
    Mi permetto di aggiungere che è un tag deprecato per l’usabilità. In luogo bisognerebbe usare il rel=”external” e sarà il client (quindi la sua configurazione) a decidere come comportarsi

    non sapevo dell’attributo rel=”external” proverò in qualche mio lavoro.
    Avevo già letto da qualche parte che il target _blank fosse deprecato e andasse contro l’accessinilità per chi sia non vedente ma sinceramente non ho mai approfondito bene la cosa.

    Ho provato rel=”external” ma non funziona…in effetti non ne avevo mai sentito parlare…

  22. @Roberto il rel external non apre in una nuova pagina, ma indica al client che quel link è esterno. Sarà demandato alla configurazione del client decidere come comportarsi con link esterni.

    Allo stesso modo il nofollow indica che stai completando il significato di un contenuto, senza però “avallarlo” in modo completo.

  23. Maurizio

    Credo che il _blank o meglio aprire una nuova scheda lasciando aperto ciò che l’utente sta visualizzando, è un politica decisamente migliore senza alcunché di dubbio – Ma cosa c’entra l’accessibilità??? – accessibile significa di facile accesso e questo dovrebbe essere un concetto bidirezionale. Se vengo catapultato fuori dal sito non è detto che riesca a tornarci così facilmente poiché:

    1- il tasto back potrebbe non funzionare correttamente o bloccarsi sul nuovo sito.
    2- Non mi ricordo l’indirizzo precedente che stavo visualizzando.
    3- Ho premuto un link del secondo sito e questo mi ha portato al 3^ e 4 sito – quanti click deve effettuare l’utente per tornare al sito iniziale? Con le schede ne basterebbe uno!

    Ribadisco: I browsers ci mettono a disposizione delle funzioni interessanti ed innovative. Le famose schede sono state concepite proprio per evitare un’eventuale tasto destro del mouse oltre che a guadagnare click.

  24. Ma cosa c’entra l’accessibilità??? – accessibile significa di facile accesso e questo dovrebbe essere un concetto bidirezionale.

    Non diciamo eresie, accessibilità significa rispondere a dei determinati requisito semantici e sintattici, in Italia corrispondenti alla legge denominata “Stanca”.

  25. Maurizio

    Merlinox ha scritto:

    Ma cosa c’entra l’accessibilità??? – accessibile significa di facile accesso e questo dovrebbe essere un concetto bidirezionale.
    Non diciamo eresie, accessibilità significa rispondere a dei determinati requisito semantici e sintattici, in Italia corrispondenti alla legge denominata “Stanca”.

    Dovresti porre più attenzione; per un attimo prova a staccarti dal PC!. In italiano – che è la lingua con cui parlo ai miei nonni ed ai miei figli – significa ciò che ho scritto!

  26. Guarda Maurizio lascio la parola all’amico Paolo Leonardi che sicuramente è il più quotato a spiegare cosa significa “accessibilità” e WAI.

  27. @Maurizio
    credo che quando tu parli di concetto bidirezionale di accessibilità, faccia riferimento in primo luogo a quello che l’accessibilità del web rappresenta e in secondo luogo al libero accesso; la seconda è un’interpretazione letterale del termine accessibilità, anche se qui non è a quella che facevamo riferimento.
    Credo non vi siate capiti con @Merlinox, perché anche se giusto, quello che hai detto tu può esser facilmente interpretato in maniera diversa (e non è una questione di italiano, ma una questione di contesto).
    Il punto è che di accessibilità del web se ne parla ben poco e quando lo si fa non si devono mischiare concetti diversi o dare interpretazioni poco chiare, sarebbero occasioni perse per dare voce ad un qualcosa che di voce ne ha già poca tra gli “addetti ai lavori”.
    @Merlinox fa giustamente riferimento a WAI e, lo dico per chi si avvicina solo adesso a queste tematiche:

    The Web Accessibility Initiative (WAI) works with organizations around the world to develop strategies, guidelines, and resources to help make the Web accessible to people with disabilities.

    http://www.w3.org/WAI/about-links.html

    Per le WCAG 2.0 in italiano invece leggere qui:
    http://www.w3.org/Translations/WCAG20-it/

    P.s.: per Giuliano: credo sarebbe molto interessante coinvolgere nel dibattito Roberto Scano per leggere anche quello che lui pensa su quest’argomento.

    A presto!
    Paolo Leonardi

  28. scienzedellevanghe

    Julius, la tua scelta di non usare _blank è sensata perché i tuoi utenti sanno usare il tasto centrale del mouse o shift+click, e questo vale per la maggior parte dei blog.

    Ci sono persone che non sanno cosa sia un browser, questi non sanno neanche cosa sia una scheda: come si può pretendere che facciano shift+click? Se vogliono raggiungere una risorsa esterna non è scontato che vogliano anche abbandonare il sito che stavano navigando. Se so che il sito avrà una certa utenza preferisco che ogni scelta sia esplicita. Vogliono abbandonare il sito? Premono sulla X

    è una questione di target non in senso di attributo del link, ma di utenti :)

  29. _blank è un tag deprecato dalle regole di accessibilità W3C, è vero… ma _new te lo valida comunque e funziona esattamente come _blank… ;-)

Commenti