Realtà Aumentata: Un nuovo layer sul Mondo potenziato grazie al 6G

- Letture: 13.506

La fusione dei mondi fisico, biologico e digitale diventerà probabilmente una realtà già entro il 2030 alimentata grazie al 6G.

Quando si parla di futuro e tecnologia spesso la Cina rappresenta il posto il cui accade oggi quello che per tutti gli altri accadrà domani.

La Cina ha annunciato una svolta nella tecnologia 6G. Purple Mountain Lab di Nanchino ha stabilito un record mondiale per velocità di trasmissione 6G in tempo reale.

Qualche dato per capire cosa sta succedendo.

Oggi la maggior parte delle connessioni Internet mobili a livello globale sono 4G con velocità fino a 100 Mbps.

Purple Mountain Lab ha raggiunto una velocità 2000 volte più veloce, fino a 200 Gbps. In altre parole, se la velocità fosse un treno che viaggia tra A e B per 3,5 ore con 4G, il viaggio a 6G sarà effettuato in meno di 7 secondi.

Già a dicembre l’ex presidente di China Mobile, Wang Jianzhou, ha annunciato che la Cina lancerà la sua prima rete commerciale 6G entro il 2030. La stessa sequenza temporale è stata ripresa dal più recente rapporto Huawei.

Fondamentale anche capire che mentre la maggior parte delle persone che sentono parlare del 6G si concentrano solo sull’aspetto della velocità di Internet, ci sono sicuramente altre cose (spesso più eccitanti) che ne derivano, come la latenza del segnale ultra bassa, l’efficienza energetica della comunicazione ultra elevata, l’affidabilità , sicurezza e localizzazione.

C’è un consenso generale all’interno della comunità digitale del paese che: il 6G cambierà il mondo in modo irriconoscibile.

Ma come avvera questo cambiamento?

– Tecnologia ultra-smart city (da non confondere con le smart city) – automazione completa di veicoli viaggianti e volanti, infrastrutture cittadine e assistenza sanitaria

Metaverse = realtà aumentata multidimensionale, come base di tutte le applicazioni business e consumer

– “Internet dei sentimenti” – la trasmissione di un complesso spettro di stimoli scenici (ad esempio, l’opportunità di annusare un nuovo profumo o di assaporare un sapore artificiale)

– Comunicazione olografica

Telemedicina ultra-intelligente basata sulla comunicazione tattile (ad esempio, un fascia intelligente che ricostruisce i segnali cerebrali e li presenta in un video 3D)

In sostanza, il mondo diventerà una fusione di realtà fisica, biologica e digitale con (alcuni dicono) 10 miliardi di persone e 50 miliardi di dispositivi ultra intelligenti alimentati da 6G IoT.

Stratega, Docente, Speaker con più di 12 anni di esperienza in strategie creative multicanale. Oggi sono Partner & Chief Innovation Officer di ThinkingHat, Innovation Studio specializzato in tecnologie emergenti per aziende e brand audaci.

Commenti