Spesso capita agli inizi di fare Bad Blogging, ovvero un uso non corretto delle tecniche di Blogging andando contro i lettori e i blogger stessi.

Questi suggerimenti ti permetteranno di capire cosa è giusto e cosa è sbagliato, così in un futuro potrai scegliere di conseguenza sapendo cosa ti aspetta.

Vediamo insieme le 10 cose che un Blogger NON dovrebbe mai fare:

1. Dimenticare le basi del SEO

Scrivi i titoli dei post in modo sensato, ricordati che esistono delle paroline dette chiavi, che una volta cercate sui motori di ricerca aiutano il posizionamento del tuo blog.

Non scrivere “Roba figa per grafici” ma cerca di creare un titolo accattivante utilizzando anche parole chiavi in una frase sensata come “50 Risorse Fondamentali per Web Designer

2. Fare Hot Link

Premessa: Non vuol dire usare foto osè, ma potresti averle sul tuo blog se abusi di Hot Link.

Io odio profondamente chi fa abuso di Hot Link ovvero linkare immagini di altri spazi e usarli per se.

Questo comporta uno spreco maggiore di banda a chi viene presa la URL dell’immagine ed è davvero noioso e seccante quando lo si scopre.

Sappi che se ti scoprono, non esiteranno due secondi a cambiare l’immagine della URL che stai utilizzando e metterci qualche tettona.

3. Copia & Incolla

Dopo l’Hot Link copiare e incollare spudoratamente un articolo di un altro blogger è spacciarlo per suo è una cosa oltre che vergognosa, molto irritante.

Ti piace il mio articolo? Linkami e pubblica il mio articolo dal TUO punto di vista, con modifiche e TUE riflessioni.

Leggere un articolo originale con un altro punto di vista, che è nato dalla presa visione di un mio articolo mi farà sicuramente piacere.

4. Non citare le Fonti

Pubblichi un articolo interessante originale nato dalla lettura di un mio articolo e non citi l’autore, perchè? Ti sto sulle balle?

Se lo vengo a sapere sicuramente perdi punti a favore e sarà molto difficile vedere qualche tuo link sul mio blog.

Inserire un link a un altro blog valido, aumenta il valore delle tue fonti, inizia una possibile collaborazione/amicizia con il blogger che linki e fai scoprire ai tuoi lettori un’altra realtà.

5. Ossessionarsi sul Guadagno

Non pensare che avendo un blog da ieri diventerai milionario o riceverai 100 mila visite.

Scordatelo, o almeno non deve essere il tuo obiettivo primario, ma puoi provarci.

Vivere di solo blog non è facile, richiede passione e tanta pazienda.

6. Creare Contest Fasulli

I contest vanno di moda, quindi decidi di creare un contest in cui chiedi LINK per accedere al sorteggio e in regalo prometti che Steve Jobs porterà 5 iPad sotto casa del vincitore con un’ape in impennata su 5 ruote.

Stai attento a promettere e non mantenere, non te lo puoi permette TU, qui siamo sul web mica in politica, ed è molto difficile cancellare le prove di una truffa.

7. Montarsi la Testa

Una volta che raggiungi su un livello di popolarità abbastanza affermato, può capitare di montarsi la testa.

Ti consiglio vivamente di non usare arroganza o superiorità verso altri blogger o i tuoi lettori.

Non si finisce mai di imparare, impara dai tuoi errori e dai suggerimenti, non importi come fossi DIO in persona.

8. Pubblicità Invasiva

A quanto pare non mi vuoi dare retta al punto 5 e quindi provi tutte le pubblicità possibili nel tuo blog.

Un banner affianco al logo, uno nei commenti, l’altro nel menu, nella ricerca, nel feed e uno attaccato in cameretta.

Aspetta, forse stai esagerando? Ti consiglio almeno all’inizio di non inserire nessuna pubblicità AdSense o altro.

Quando arrivi almeno a 1000 accessi unici al giorno puoi iniziare a pensare di mettere un paio di banner pubblicitari, ma non esagerare, potresti danneggiare la navigazione dell’utente.

9. Difficoltà di Navigazione

Oltre alla pubblicità invasiva puoi arrecare danno alla navigazione dei tuoi lettori usando male la grafica e i colori.

Cerca di usare dei colori appropriati e una struttura logica dei contenuti adeguata.

Nulla ti vieta di stravolgere la grafica ma ricordati che il visitatore cerca informazioni, contenuti, tutto il resto è secondario.

10. Spam

Ricordati che inviare 10 email a 10 blogger e invitarti a scambio link o scambio articolo non giova molto.

Commentare articoli di altri blog solo per lasciare il proprio link e magari riscrivendolo nel commento, è una furbizia ma perdi punti.

Bell’articolo Julius bravo! Invito tutti a leggere il mio blog superfigo su “come pettinare le bambole in 101 modi www.101bambole.com” .

Ti consiglio di lasciare commenti costruttivi e di creare una discussione concreta, questo ti farà sicuramente mettere in evidenza dal blogger e dai suoi lettori.

Conclusione

Questi sono solo dei piccoli consigli, che invito soprattuto i Blogger alle prime armi di seguire e di non commettere errori che potrebbero pentirsi.

Avete altri consigli da dare? Scriveteli nei commenti.

Author

Sono un Creative Strategist con più di 10 anni di esperienza in strategie digitali. Il mio ruolo di Stratega consiste nell’ideare e sviluppare concept creativi per progetti multicanale, individuando le attivazioni e dinamiche di Marketing da applicare attraverso un approccio strategico.

67 Commenti

  1. Visto che ci sono, bello l’articolo ma ne approfitto per dirti che il tuo blog è cambiato molto. Una volta era un blog dove si imparavano tecniche nuove specialmente in flash. Ora, forse per alcuni motivi di tempo il tuo bel blog è diventato informativo che didattico.

    Ciao e buon lavoro

  2. marcello

    Sono daccordo con issivan inoltre, ma la vecchia sezione messaggia è scomparsa?

  3. @Issivan: su questo non c’è dubbio, come dici tu i tempi sono cambiati, e visto che questo per me è un hobby e non un lavoro ho dovuto cambiare le priorità.

    @marcello: aggiunta in alto…me l’ero dimenticata :)

  4. Grazie per le dritte e comunque volevo rispondere anche io a @Issivan, secondo me il blog di JD si è evoluto in meglio in quanto ora j ci permette di scoprire servizi e tecniche nuove e non solo più risorse flash, stava diventando forse troppo monotematico, per alcuni poteva andare bene ma cosi si lasciava una gran fetta di mercato non pensi?

    In questo modo attira più lettori con argomenti sempre sul web e grafica ma a 360°..questo è il mio parere…

  5. @Fabio
    Normale che con un blog pluritematico abbia più visibilità che monotematico. Forse tu nn seguivi questo blog http://juliusdesign.wordpress.com/2007/ non parla solo di flash. Il mio intento era di fare capire che c’è “meno jiulius” in questo blog rispetto una volta. Fatto sta che se sono qua a scrivere vuol dire che il blog attuale è ancora valido.

    @Julius
    E’ un hobby collegato al lavoro, almeno dal mio punto di vista. Buon lavoro

  6. @Issivan: Seguo JD da quanto è su .net e sfogliando il blog su wordpress non vedo tanti contenuti utili..forse nel 2007 non si è dato da fare o comunque era agli inizi…

    A me sembrano due blog differenti e su due livelli imparagonabili di contenuti… forse mi sbaglio…

  7. Francesco

    Ma perchè andate sempre fuori tema? Questo è JD la sua condivisione, i suoi consigli, i suoi tutorial le sue dritte…è JD!

    non c’è altro da dire…

  8. Ok, queste regole mi stanno bene e difatti cerco di seguirle così come riportate, un pò perchè lette su questo blog tempo fa, un pò perchè lette altrove in base a ricerche per ottimizzare il mio “fresco” blog.

    Una domanda però mi assilla… io in qualche modo sto blog lo devo promuovere, e per fare ciò utilizzo Facebook e Twitter principalmente… sarebbe fare spam? commetto peccato se chiedo l’amicizia o di diventare Fan? …e poi perchè su Twitter mi seguono solo in 3 :(

  9. @Matteo: Usare i Social Network non è fare Spam, ma è un metodo per promuovere i propri contenuti arrivando a persone che nei maggiori dei casi potrebbero non tornare più come diventare lettori assidui.

    Ho sfogliato il tuo blog, e anche se hai articoli interessati sei relativamente molto giovane come blog, quindi non magari è solo questione di tempo…

    Per aumentare i followers di Twitter ti consiglio di leggere i consigli di AltroSeo

    Da oggi ti seguo anche io ;) continua cosi!

  10. LOL, la foto del punto 8 mi ricorda tanto gli assurdi discorsi che facevamo di ritorno dal WordCamp, degli AdSense nella vita reale :)

  11. Grande Julius, siamo a 4, evvai!!! :)

    Comunque, in risposta al punto 8, se devo aspettare che gli accessi al mio blog arrivino a 1000 al giorno Adsense fa in tempo ad essere acquisita da Facebook! :D

    Per lo meno credo di non essere invasivo… (spero, ..non è che con quest’altro commento lo sono stato quì!? …ommamma, basta non scrivo più, scusate)

  12. Bell’articolo. L’Ape su 5 ruote fa gridare subito al fake. :-)
    Mi permetto di dissentire sulla pubblicità su un blog giovane. Magari non è il caso di inserire Adsense, piuttosto qualche banner di affiliate del proprio webhost o di qualche prodotto utile, l’importante è che sia aderente al contesto del blog.

  13. Caspita, il tempo di scrivere il commento che ne avevo già due dietro di me!

    @Julius: sei un grande, grazie dei consigli e per tutto.

    @sghicio_need1: Grazie 1000!! Ho dato un’occhiata al tuo blog… davvero interessante.. già messo tra i preferiti!

  14. A questo ottimo articolo vorrei aggiungere un punto fondamentale: Cercare di capire cosa vogliono i nostri visitatori e non ostinarsi a proporre solo ciò che sappiamo fare meglio. L’utente è capriccioso e volubile, se ci trova fermi alle origini è un disastro! Grazie alle statistiche e ai social possiamo scoprire esattamente cosa dobbiamo fare, anche se c’è chi proprio non vuol vedere!:-) Buon lavoro a tutti.

  15. Oltre a questi, aggiungerei anche “pubblica i commenti” e “accetta le critiche”.

    Inoltre, ricollegandomi in un certo senso al “copia&incolla” direi anche di citare la fonte dei post in altre lingue tradotti e pubblicati sul proprio blog. :-)

  16. Articolo buono perchè hai messo in una bella lista ed in un modo anche fin troppo simpatico cose forse anche troppo scontate tipo lo spam e la “copiatura” di articoli..
    Credo che lo consiglierò ai “miei autori”!

  17. Francesco

    Ottimo come tutti i tuoi articoli jiulius! Bravo, mi diverto proprio a leggere i tuoi post e imparo anche molto… Grazie

  18. Ah! E mi ero scordato una cosa importantissima… Certi errori non si fanno solo agli inizi… Ad esempio un noto blog riguardante iPhone ha “violato” il punto 4 nei miei confronti… Ringraziandomi solo per nome invece che linkandomi.
    Ci vorrebbe un bel codice informatico :-D

  19. Ottima raccolta di cose più o meno ovvie ma che tutti prima o poi si scordano… Per esempio io ho messo un Adsense avendo solo una 50ina di visite al giorno :) Molto simpatico anche il titolo con le tre g di Bad Blogggin :)

  20. mirroreflex

    Ciao Julius, complimenti per questo pezzo che devia un po’ dai tutorial/segnalazioni. Lo hai scritto con la giusta ironia, senza sembrare un maestrino – che è fondamentale per riuscire a trasmettere davvero il senso di quello che scrivi. Sto realizzando per lavoro un sito che sarà una via di mezzo tra un aggregatore e un blog, ovvero la maggior parte degli articoli provengono da una selezione di fonti e saranno pubblicati in modo automatico e una parte minore sarà scritta direttamente da chi gestirà il sito e saranno aperti ai commenti. In poche parole volevo chiederti come posso fare secondo te a realizzare un sito del genere… scherzo!! Volevo chiederti una tua opinione sugli aggregatori (indipendentemente dal settore) considerando ovviamente che gli articoli provenienti da fonti esterne saranno composti unicamente da titolo + breve estratto di contenuto e che per leggere l’articolo si verrà rimandati sempre sul sito originale. In ogni caso grazie per la professionalità che metti nei tuoi articoli, sono sempre talmente professionali che a volte sembra ci sia una redazione e non un solo blogger!

  21. @mirroreflex: Ciao grazie mille per i complimenti!

    Non sono un fan di quei aggregatori che inseriscono la loro pubblicità in mezzo ad articoli prelevati dal feed interamente senza addirittura link.

    Testi duplici influiscono sul posizionamento in quanto google penalizza entrambi.

    Se uno crea un aggregatore deve farlo in regola e in modo corretto, come infatti scrivevi, link fonte, breve estratto, titolo…

  22. Ciao Julius, bell’articolo, molto chiaro e preciso, complimenti! Avendo aperto da poco un blog, ero proprio alla ricerca di consigli come questi.

  23. Ottimi consigli Julius grazie. Molti blog fanno questo genere di articoli ma tu l’hai fatto in maniera originale e chiara. Ottimo davvero

  24. ciao julius ottimo articolo, soprattutto per uno come me che si appresta a fare i suoi primi passi nel mondo dei blog. Ho letto i 10 comandamenti :D, e credo di aver capito, solo che vorrei essere più sicuro, quindi facciamo un esempio pratico.
    Allora, io leggo un articolo sul tuo blog lo trovo interessante, sul mio blog scrivo 2 righe che spiegano un po’ l’articolo e inserisco il link al tuo articolo sul tuo blog, giusto? funziona così?

    grazie ciao michele

  25. @michele: si esatto, è buona norma fare cosi..

    Se lo vuoi segnalare fai cosi, altrimenti se vuoi aggiungere qualche tuo parere sul tuo blog, linki e continui l’articolo sul tuo blog secondo i tuoi gusti..

  26. @ Julius:
    ok perfetto, grazie mille così finalmente è tutto più chiaro. però non capisco un’altra cosa, allora io ho creato un blog su wordpress, ovvero blog.wordpress.com che differenza c’è creandolo su altervista? grazie ciao michele

  27. @michele: la differenza è nella gestione della piattaforma WP.

    su blog.wordpress.com la piattaforma è gestita da WP e non puoi fare molto

    su altervista o su altri domini hai + libertà a livello di grafica e motore WP

  28. @ Julius:
    ah, capito, quindi sono abbastanza limitato, tu cosa mi consigli, tenerlo su wordpress oppure spostarmi altrove? Ma spostandomi altrove sarei costretto a rifare tutto da capo oppure posso spostare tutto sul nuovo dominio? Io poi ho scaricato sul mio palmare l’applicazione wordpress, se spostandomi su un altro dominio questa applicazione non potrei più usarla giusto ?

  29. @ Julius:

    ok grazie mille julius, imparerò a camminare su wordpress intanto e poi vediamo in futuro, grazie ancora.

  30. Bell’articolo julius, davvero. Invito tutti a seguire il mio blog superfigo sui mille modi di affettare una mela…. :-D
    No, scherzi a parte: un articolo del genere dovrebbe essere la “lineup” di tutti i blogger.
    Io aggiungerei anche un altro consiglio: accetta sempre i commenti, e soprattutto le critiche, dei tuoi lettori, anche se hanno una visione totalmente diversa dalla tua.
    Ci sono infatti alcuni blogger che rispondono alle critiche dicendo che quello è il loro blog e nessuno ti obbliga ad andarci e che magari se un articolo non ti piace non sei tenuto a leggerlo. Come se scrivere un articolo su un blog non significasse metterlo all’attenzione di migliaia di persone

  31. Ciao julius, ottimo articolo, sono d’accordo con tutto. Sopratutto per il fatto delle pubblicità e quello dello spam, all’inizio della mia carriera da blogger commettevo sempre questi errorucci.

    Ciao!

  32. Ciao julius, questo articolo casca proprio a fagiolo.
    Ho una mezza idea di imparare ad usare word press e intanto ne approfitto per magari creare un mio blog, la mia idea era di aprire un blog di web e graphic designer (visto che è la mia passione e il mio lavoro), il mio timore è che in giro per la rete ormai di blog sulla grafica e il web c’è ne sia alla nausea e quindi non vorrei fare un buco nell’acqua.
    Tu che ne dici?

Commenti