L’altra volta vi avevo fatto vedere il volto ricreato con corpi nudi, oggi invece vediamo un vero artista di strada!

L’artista albanese Saimir Strati ha ricreato un dipinto utilizzando tappi di sughero come fossero i suoi pixel di un PC

L’autore è un artista Albanese gia famoso per un record riguardante il mosaico più grande al mondo del volto di Leonardo da Vinci realizzato con chiodi e un ritratto di un maestoso cavallo con stuzzicadenti.

Il mosaio è stato realizzato con ben 229.764 mila tappi di sughero incollati uno a uno al fine di formare l’immagine

Il dipinto ritrae un chitarrista allo Sheraton Hotel di Tirana mentre canta una canzone

Sono stati incollati tappi di varie forme e colori di plastica su un poster di misura 12.94m per 7.1m

Con quest’opera Saimir ha ottenuto il suo terzo certificato dal Guinness World Records

Ecco le altre immagini:

Impressionante vero?

via [13 Above]

Author

Sono un Creative Strategist con più di 10 anni di esperienza in strategie digitali. Il mio ruolo di Stratega consiste nell’ideare e sviluppare concept creativi per progetti multicanale, individuando le attivazioni e dinamiche di Marketing da applicare attraverso un approccio strategico.

8 Commenti

  1. Veronica

    Realizzare opere con materiali di riciclo è una bella iniziativa k dovrebbero accogliere tutti gli artisti contemporanei.. Questo artista ha scelto un gran bel materiale che da poco si riclicla a Milano da alcune associazioni ecosolidali. ecco perché anche io realizzo oggetti come borse e borsellini utilizzando tappi di bottiglie di sughero..

Commenti