Chi ha scelto di diventare Freelance, e percorrere una strada piena di insidie, prima o poi avrà il dubbio di come organizzare le proprie vacanze, con la conseguente gestione dei clienti e lavori in questi periodi.

Qualcuno avrà pensato, “quindi tu ti permetti anche di fare le vacanze?” – io ti rispondo di SI, e ti spiego perchè devi farle anche tu!

Una vacanza non vuol dire per forza andare 1 mese alle Maldive, magari, ma deve essere un momento di svago che possa farti riposare mentalmente e offrire nuove opportunità di creatività.

1. Sperimenta

Come ho scritto prima non è obbligatorio andare in posti esotici è staccare la spina, non facendosi più trovare.

Ma possiamo anche diluire la mole di lavoro, e dedicarci a progetti personali o momenti di formazione personale.

Io lo dico sempre, ogni giorno è necessario fare 15 minuti di cazzeggio creativo, di recente uno studio aveva dimostrato come nei momenti di relax, senza scadenze o stress alla porta, vengano creati i migliori progetti e idee.

Questo ci peremtte di sperimentare cose nuove, e cercare di guardare oltre ai soliti standard.

2. Guardati Intorno

Ma no cosa hai capito?!? Non quel tipo di panorama, ma tutte le opportunità e necessità con le quali entrerai in contatto.

Se vai in vacanza in una nuova città, ti sembrerà strano ma puoi imparare davvero tante cose, e allo stesso tempo puoi intercettare potenziali clienti e necessità da risolvere.

Dal semplice bagnante che vorrebbe leggere la divina comemedia in spiaggia, all’organizzatore di escursioni in barca che vorrebbe più visibilità.

Sono tutte necessità e potenziali clienti che possiamo attirare, da quando prendi l’aereo a quando vai in spiaggia pensa quante persone e quante necessità incontri.

3. Scopri nuove Strategie

Sembra banale ma se ci pensiamo bene, e non ci limitiamo a dare tutto per scontato, molte attività che possiamo fare, hanno un alto grado di potenzialità nel migliorare la nostra creatività e idee.

Siamo Freelance, quindi capi di se stessi, se vogliamo davvero emergere dobbiamo sempre cercare di tenerci aggiornati, ma non solo sul nostro ruolo, ma cerchiamo anche di carpire nuove strategie.

Lo sprito libero che ci contraddistingue è proprio quello di fare un passo avanti, e diventare un brand e pensare come un imprenditore focalizzando l’attenzione su quello che ci circonda e i canali che possiamo usare.

Se io sono bravo a fare i mattoni, rimarrò per tutti quello bravo a fare solo mattoni.

4. Aggiornamento Portfolio + Presenza Online

Se vuoi dedicare un paio di giorni alla tua presenza online, puoi organizzare una giornata ad aggiornare il tuo portfolio online.

Inoltre puoi dedicare un po di tempo anche ad aggiornare profili sociali come Facebook, Google Plus, oppure ancora le piattaforme in cui sei presente professionalmente.

Ricordati che queste informazioni sono vitali se vuoi essere visibile sul web, ed avere una presenza personale.

5. Programma ed Educa i Tuoi Clienti

Siamo esseri umani e non possiamo lavorare 48 ore in un giorno, se io sono felice, tu Cliente avrai un lavoro realizzato da una persona felice.

Quando non sono Felice costo molto di più, quindi se qualche cliente vi dovesse “obbligare” a lavorare per lui Giugno, Luglio e anche tutto Agosto pensateci prima di confermare, e magari riflettete anche sul preventivo e magari una vacanza alle Maldive per settembre esce.

Se abbiamo dei clienti dietro la porta nel periodo estivo, se è un ingaggio interessante, cerchiamo almeno di programmare le attività più complesse da Settembre in poi, e iniziare nel primo periodo solo come le fasi di studio e analisi.

Author

Sono un Creative Strategist con più di 10 anni di esperienza in strategie digitali. Il mio ruolo di Stratega consiste nell’ideare e sviluppare concept creativi per progetti multicanale, individuando le attivazioni e dinamiche di Marketing da applicare attraverso un approccio strategico.

7 Commenti

  1. Daniele

    Chi ha scelto di essere Freelance ha sicuramente una marcia in più, e prima o poi entrerà in lui lo spirito imprenditoriale che lo porterà a fare grandi cose!

    Io ti confermo quanto scritto sopra, pensa che la scorsa estate sono entrato in contatto con il responsabile di un Hotel a 5 stelle che aveva bisogno di visibilità sul web e conosciuto in spiaggia 2 ragazzi designer junior che ora lavorano con me!

  2. Come sempre ottimi spunti, è proprio vero una vacanza ci vuole, che sia fisica o mentale ma ci vuole!

  3. Valeria

    Sono d’accordo meglio staccare ma con logica, ogni momento può riservare dolci sorprese!

  4. Grande Julius! Le tue perle sono fantastiche:

    “se io sono felice, tu Cliente avrai un lavoro realizzato da una persona felice.”

    “Se io sono bravo a fare i mattoni, rimarrò per tutti quello bravo a fare solo mattoni.”

  5. Tommaso

    Vacanze arrivate vi prego! grazie per la condivisione di idee ormai sei appuntamento fisso qui da noi in ufficio!

Commenti