Clicky è un servizio 2.0 che permette di monitorare una qualsiasi pagina web, fornendo informazioni utili in tempo reale.

Questo tipo di servizio tramite un codice inserito nell’HTML permette di ottenere statistiche in tempo reale su accessi, azioni, visite e molto altro ancora.

Oggi ti voglio spiegare perchè dovresti provarlo per monitorare le statistiche dei tuoi progetti, codividendo con te alcune caratteristiche e strategie vincenti.

Osserva

Quest’area è dedicata a osservare le azioni dei nostri visitatori come se fossimo un grande fratello.

Oltre a sapere dove e quante persone sono collegate in un determinato momento, possiamo risalire alla nazionalità, sistema operativo e browser.

Inoltre possiamo verificare i punti di entrare e uscita dal nostro sito o blog.

Contenuto

Abbiamo la possibilità di tracciare la maggior parte delle azioni compiute sul nostro contenuto dai visitatori.

Oltre a visualizzare le pagine viste, possiamo avere un tracciamento sui singoli click e download in modo automatico tracciando alcune estensioni tipiche al download come .pdf e .zip

Questo tipo di tracciamento è possibile farlo anche con altri servizi come Google Analitycs, ma non in modo automatico.

Links

Un’altra caratteristica interessante sono le statistiche dei link di entarta e uscita sulla pagina monitorata.

Questo ci permetterà di comprendere quali siano le vie di fuga e di entrata sul nostro sito o blog in tempo reale.

Il tracciamento dei link comprende inoltre la possibilità di monitorare links provenienti da servizi di shortulr come bit.ly

Mobile

Clicky è fruibile anche su iPhone (per ora in lingua inglese), e in ogni momento e sempre in tempo reale potrai monitorare le statistiche dei tuoi progetti.

L’interfaccia su safari mobile è molto semplice, una volta autenticati potremo accedere a tutte le caratteristiche di monitoraggio.

Un’ottimo metodo per rimanere sempre aggiornati sulle statistiche dei nostri progetti in tempo reale.

Upgrade

Il servizio gratuito ha delle limitazioni di tracciamento, come lettura di statistiche e di azioni da eseguire.

Abbiamo la possibilità di acquistare diverse soluzioni premium a pagamento dai 4,99$ ai 49.99$, visualizzare una demo online e una tabella comparativa, nella quale potremmo vedere le sue grandi potenzialità.

In ogni momento potremo decidere di ampliare le caratteristiche del nostro piano aggiungendo opzioni alle nostre statistiche.

Ti piace? Ti ho convinto?

Author

Strategy Director @AQuest ~ Docente Master @NinjAcademy

16 Commenti

  1. Io uso Histats e mi trovo pure bene.. però non mi dispiacerebbe provare questo servizio. Ovviamente in Free. Conviene? è meglio di Histats?

  2. Ciao Jiulius, è un pò che ti seguo, ma non ti ho mai scritto…e visto che ho trovato interessante questo articolo ho deciso di scrivere.
    Anch’io faccio il tuo stesso lavoro e fin’ora ho utilizzato soltanto google analytic, ma devo ammettere che questo servizio mi attira abbastanza, lo proverò….ti farò sapere ;-)
    ciao a presto

  3. @Sax: provalo è mi dirai tu stesso ;)

    @Nicolò Artica: Ottimo ;) per avere statistiche, meno dettagliate ma utili in tempo reale sui visitatori e le pagine viste consiglio a te e anche a tutti i lettori di dare uno sguardo anche a whos amung

  4. Ciao Julius, lo uso da un pò di anni e mi trovo benissimo.
    Ricordo che eri stato tu stesso a segnalarlo sul tuo vecchio blog su wordpress.com :-)

  5. @Sax: Devi eliminare nel codice rilasciato la prima immagine e alla seconda dai width=”0″ height=”0″

    @tommaso: si quasi gli stessi dati, ma in tempo reale.

  6. sinceramente gia il js di Analytics ha il suo peso, aggiungerne di ulteriore non mi sembra una gran trovata, analitics non sarà in tempo reale ma oltre ad essere gratuito si integra alla perfezione con adwords e per questo a mio parere rimane da preferire.

  7. Quoto Ernesto, anche non potendo offrire un servizio di real-time Analytics rimane una risorsa fondamentale per seguire le proprie campagne adwords o il proprio account adsense, insomma a livello di utilità, vedo ancora superiore analytics…

  8. Per i siti dei nostri clienti usiamo Piwik.

    E’ gratuito e ha il vantaggio di non dipendere da terze parti dato che è installabile sui propri server (necessita di MySQL). Si possono creare utenti con vari privilegi per ogni sito/dominio e il javascript non è pesante.
    Sia noi che tutti i clienti si trovano molto bene. Ve lo consiglio…

    CIAO

    Alberto

  9. PiccoloSocrate

    Piwik… lo proverò ! L’idea di liberarmi del JS in eccesso mi piace, anche se è da verificare il carico di lavoro lato server.

  10. ottimo….ma essendo free fa mettere un solo dominio…magari può essere buono da far acquistare al cliente per potergli fare vedere direttamente a lui gli accessi al sito…scusate ma un altro strumento del genere, potente e facile da usare senza costi ?

    grazie a julius e a tutti.

Commenti