Snapchat nel Mondo conta oltre 160 Milioni di utenti attivi al giorno e 200 Milioni al mese, in costante crescita anche in Italia.

INDICE 
Snapchat in Numeri
Snapchat in Italia
Le 5 azioni più frequenti
Distribuzione Utenti Teens
Brand su Snapchat
Snapchat: La struttura
La Cam
La Chat
Memories (Ricordi)
Il Profilo & Score
I Trofei
I Geofilters
Le Lenses
Le Stories
I Live – Discover
Brand Case Study

Snapchat è un servizio lanciato nel 2011, da Bobby Murphy e Evan Spiegel, inizialmente come un applicativo di messaggistica istantanea per smartphone e tablet.

La peculiarità di questa piattaforma consiste nella possibilità di inviare agli utenti della propria rete messaggi di testo, foto e video visualizzabili solo per un certo numero di secondi.

Tutti i contenuti prodotti possono essere modificati, aggiungendo del testo, colori, emoji, filtri e altre animazioni che vedremo successivamente.

Dagli ultimi anni la piattaforma è riuscita a maturare le sue funzionalità e si sono aperti scenari molto interessanti sia per gli utenti che per le aziende, tanto che nel 2014 Mark Zuckerberg, CEO di Facebook, tenta di aquisire Snapchat, ma ottiene un rifiuto dai due giovani fondatori.

Snapchat è una piattaforma molto amata in campo fashion, e questo ci fa capire anche il motivo per il quale troviamo un 70% di utenti donne.

Snapchat in Numeri

Ho iniziato a studiare Snapchat da tempi non sospetti, quando in USA iniziava a fare “rumore” e sono riuscito a scoprire nuove funzionalità e opportunità di business durante la sua crescita.

Lo stato degli Utenti Attivi e Registrati sui Social Media in Italia e MondoLeggi le statistiche.

Quando inizio a studiare una nuova piattaforma, mi piace capire in che scenario mi trovo, quindi cerco sempre di individuare i numeri e statistiche più interessanti da conoscere qualora si voglia creare e proporre un’attività.

Snapchat In Italia

La mania di Snapchat ha ormai contagiato anche il nostro Paese. Gli ultimi dati ufficiali relativi al Q4 del 2015 attestano a quota 673mila il numero di utenti attivi, che rappresentano circa il 2,3% della popolazione Internet italiana. Negli ultimi anni Snapchat è cresciuto anche in Italia.

Snapchat in Italia conta oltre 2.5M di utenti attivi al mese.

Fonte: VINCOS / SNAPCHAT ADS

Qui in basso invece possiamo vedere un’indagine di GlobalWebIndex dove ci dimostra l’età media presente su Snapchat e Facebook messi a confronto.

Invece qui possiamo vedere lo spaccato demografico rispetto a piattaforme come FB Messenger, WhatsApp, Skype e Viber.

Come possiamo vedere il range 16-24 è quello in cui Snapchat ha maggiore appeal, grazie alle sue funzionalità di base.

 

Ecco qualche numero ufficiale Global su Snapchat:

  • 301 milioni di utenti attivi al mese nel Mondo
  • 150 milioni di utenti attivi al giorno nel Mondo
  • 400 milioni di snap inviati al giorno
  • Circa il 70% degli utenti sono donne
  • Il 30% degli utenti sono Millennials
  • Il 71% degli utenti ha meno di 34 anni
  • Il 45% degli utenti ha tra i 18 e 24 anni
  • Il 65% degli utenti totali crea e condivide contenuti

Vi consiglio di dare uno sguardo anche su questa infografica interattiva How Big is Snapchat di PhotoWorld, che ci permette di percepire quanto è grande Snapchat.

Da questa pagina possiamo vedere una simulazione in tempo reale di quante foto e altri contenuti vengono generati dagli utenti rispetto a Instagram, Facebook e Whatsapp.

Le 5 azioni più frequenti su Snapchat

Queste sono le cinque azioni più frequenti svolte su Snapchat dagli utenti, la ricerca è basata su tutti gli utenti a livello world wide.

Fonte: GlobalWebIndex

Come possiamo notare dalla natura dell’applicazione, ovvero la messaggistica è predominante, quindi il meccanismo di condividere contenuti tra i propri amici è l’azione più usuale.

Troviamo subito dopo le altre azioni più immediate come scattare uno snap fotografico, aggiungere amici, inviare video e creare o guardare le storie dei propri amici.

Distribuzione Utenti Teens su Snapchat

Qui di seguito sono state rilasciate alcune statistiche relative alla media degli utenti Snapchat che rientrano nella categoria teenagers.

Come vediamo non è visibile un dato per l’Italia, probabilmente i 256.000 utenti attualmente attivi non sono rilevanti quanto quelli negli altri paesi? Potrebbe essere, infatti per ora non si trovano altri dati riguardo la penetrazione di Snapchat in Italia.

Rimane il fatto che in Italia, Snapchat è ancora una piattaforma in crescita e che non ha raggiunto ancora numeri importanti, ma non per questo bisogna sottovalutare questo nuovo media, anzi è il tempo di iniziare a sperimentare prima degli altri.

Brand su Snapchat

In questo sito snapchat.codes/brands non ufficiale Snapchat, potete trovare una lista di Snapcode per aggiungere aziende, artisti e persone influenti sulla piattaforma.

Per aggiungere un account basta inquadrare lo Snapcode tramite la camera in applicazione Snapchat e premerci sopra.

Altra alternativa è quella di salvare lo Snapcode in libreria con uno screenshot e poi utilizzare la funzionalità “aggiungi amici” > “mediante Snapcode”.

Snapchat accederà al nostro rullino foto e premendo su una qualsiasi fotografia verificherà la presenza di un codice account.

Snapchat non è per tutti

Snapchat è il regno dei teenagers, ma non è una piattaforma che tutte le Aziende possono usare per un’attività di marketing o branding.

Il motivo è semplice, Snapchat ha regole molto diverse dai classici Social Media, contenuti veloci e un pubblico abituato a uno storytelling esclusivo, fresco e immediato. 

Per questi motivi ricordiamoci sempre che la scelta del media deve essere correlata al pubblico a cui vogliamo parlare o ascoltare e basata sui contenuti che possiamo offrire.

Snapchat: La struttura

La registrazione a Snapchat richiede un numero di cellulare (UPDATE: ora possiamo registrarci anche solo con email) al quale sarà collegato un account con nickname e una identità con Nome e Cognome.

Snapchat si divide in cinque sezioni accessibili con uno swipe, dalla camera da cui creare contenuti possiamo accedere alla chat, profilo personale, storie e sezione discover.

La sezione chat [02] ci permette di inviare messaggi privati alla nostra rete di contatti, messaggi che scompariranno appena il nostro contatto li visualizzerà. In ogni caso abbiamo la possibilità di non far cancellare determinati messaggi in chat premendo semplicemente sopra.

La sezione in alto riferita al profilo [03] ci permette di visualizzare nuovi contatti aggiunti e aggiungere nuovi contatti utilizzando un nickname, numero da rubrica oppure ancora da uno snap code, un semplice QR Code che Snapchat ci permette di generare o leggere quello degli altri.

Le sezioni successive, che troviamo a destra dalla camera, sono riferite alle Storie [04] dei nostri contatti e quelle create dal nostro profilo che hanno una durata di sole 24 ore.

Sempre in quella sezione [04] troviamo altri contenuti categorizzati in Discover e Live.

La sezione Live + Story Explorer permette di visualizzare un determinato evento o tematica con contenuti generati dagli utenti quasi in tempo reale. I Live durano più di 24h e possono essere visualizzati da tutti senza limitazioni, quindi potete immaginare quanta esposizione ci sia. Attualmente i Live sono disponibili in termini di creazione solo in USA.

L’area Discover [05] invece raccoglie diverse testate giornalistiche come CNN, VICE, National Geographic, People, BuzzFeed che hanno la possibilità di condividere contenuti editoriali che vengono aggiornati settimanalmente. Tutti i contenuti possono essere condivisi e modificati con filtri e animazioni aggiuntive dagli utenti come un semplice snap.

UPDATE: Il 6 Luglio viene introdotta la sezione Memories [06] per caricare contenuti dal nostro rullino e salvare i nostri SNAP e condividerli in un secondo momento.

Creazione dei contenuti

Dalla sezione centrale dedicata alla camera, avremo la possibilità di creare i nostri contenuti fotografici o video. In basso troviamo un comodo pulsante di registrazione che a un tap singolo scatterà una foto e con una pressione registrerà un video di massimo 10 secondi.

Possiamo usare la camera frontale o posteriore e aggiungere testo, emoji, filtri, effetti video, animazioni ed effetti grafici.

Per quanto riguarda gli effetti grafici possiamo aggiungere un testo con un massimo di 33 caratteri. Premendo nuovamente sul simbolo “T” in alto riferito al testo, potremo modificare la scritta con formato grande e scegliere il colore. Sempre in alto a destra con il simbolo matita invece, potremo disegnare sul nostro video o foto scegliendo i diversi colori a disposizione.

Infine dalla freccia di invio in basso a destra potremo decidere se quel contenuto andrà inviato privatamente ai nostri amici oppure nella nostra sezione Storia.

La Chat 2.0

Con l’aggiornamento del 29 Marzo 2016, Snapchat aggiorna le funzionalità della Chat introducendo diverse nuove caratteristiche.

Ora è possibile tenendo premuto le icone telefono e video, inviare note audio e video, oppure premendo una sola volta le icone, lanciare video e audio chiamate in tempo reale.

Quando si accede a una video o audio chiamata è possibile continuare a chattare, in caso di video, i messaggi verranno visualizzati sopra il video.

Inoltre in basso a sinistra sono presenti set di stickers a disposizione da usare all’interno delle conversazioni.

Memories (Ricordi)

Dalla Cam facendo uno swipe in alto o premendo sul secondo cerchio sotto al tasto di registrazione accediamo alla sezione Ricordi.

In questa sezione abbiamo la possibilità di salvare i nostri Snap una volta pubblicati e trovarli in una libreria dedicata in applicazione.

Questa funzione è molto utile se la utilizziamo come “storico”, ovvero creiamo il nostro snap ma non lo pubblichiamo subito, lo salviamo nella libreria di Snapchat per poi pubblicarlo successivamente nell’ordine desiderato. Questo ci permetterà di creare più contenuti e averli a disposizione per dopo.

Altra funzionalità interessante è la condivisione d contenuti all’interno del nostro rullino fotografico.

I contenuti condivisi dal nostro rullino fotografico saranno caratterizzati da una cornice bianca e dalla data della sua creazione.

Il mio consiglio è quello di utilizzare Memories in modo intelligente, archiviare Snap per pubblicarli nei momenti migliori e condividere materiale post-prodotto da rullino foto solo quando è strettamente necessario.

Il Profilo e Score

Dalla camera con uno swipe in basso troviamo la sezione dedicata al nostro profilo [01] nel quale possiamo trovare diverse informazioni e risorse utili.

L’avatar esportato non si può modificare eliminando i bordi oppure modificando lo sfondo al fantasmino. Se queste modifiche vengono effettuate il QR Code non viene interpretato da Snapchat.

Il nostro avatar con QR Code generato da Snapchat sarà fondamentale da esportare come immagine, se abbiamo caricato una sola immagine, o in formato video di 6 secondi se avremo deciso di integrare una serie di immagini. Questo codice è l’unico mezzo immediato per far conoscere il nostro profilo a un utente Snapchat.

Da questo avatar QR Code gli utenti Snapchat potranno scannerizzarlo con Snapchat dalla camera attiva oppure dalla libreria fotografica, e trovare il nostro account in modo da aggiungerci.

Sempre dalla sezione profilo troviamo una lista di persone che ci hanno aggiunto e chi abbiamo deciso di aggiungere noi. Inoltre avremo la possibilità di “Aggiungi Amici” di aggiungere nuovi contatti dalla nostra rubrica, da snap code in libreria foto e ancora aggiungere amici in prossimità a noi con “Aggiungi Vicini”.

Se ti fa piacere, scannerizza o fai una foto da Snapchat al QR Code qui sopra e seguimi! (ID: juliusdesign)

Come possiamo vedere affianco al nostro nickname troviamo un numerino che cambierà con il tempo. Questo numero equivale allo score che Snapchat ci attribuisce nel tempo in base a tutte le azioni che compieremo sulla piattaforma, come condividere una stories, inviare snap agli amici, rispondere o inviare messaggi privati.

I Trofei

Sempre dalla sezione profilo, in alto troviamo una icona di un trofeo, premendo sopra accediamo a una sezione in cui potremo scoprire quali trofei abbiamo sbloccato con le azioni eseguite nella piattaforma.

Per gli addetti al settore parliamo di gamification, azioni ed elementi presi in prestito dal mondo gaming, con le quali attività che possono sembrare noiose si trasforman in azioni vitali da compiere per ottenere ricompense esclusive. Attualmente le ricompense su Snapchat sono lo sblocco di determinate Emoji grafiche, relative alle azioni che faremo, ad esempio inviare 100 selfie a un amico, oppure inviare una snap fotografico con due filtri simultaneamente.

Su Youtube possiamo trovare diversi video in cui scoprire quali siano tutte le azioni da compiere per sbloccare i trofei.

I Geofilters

I Geofilters sono elementi vettoriali grafici che si possono aggiungere a foto e video, disponibili in base alla localizzazione del nostro contenuto.

Una volta fatto il nostro scatto fotografico o registrato video ci basterà scorrere a destra per scoprire quali filtri sono disponibili e applicarli sul nostro contenuto. Tenete premuto sul filtro scelto e scorrete nuovamente a destra per applicarne un secondo.

Nella foto in basso possiamo vedere come McDonald’s, Sephora e Starbucks hanno utilizzato, in modo sponsored, i Geofiltri di Snapchat in base alla localizzazione sul territorio degli utenti.

[UPDATE 23 Febbraio 2016] Snapchat introdce i Geofilters On-Demand. In Italia ancora non disponibili. Chiunque potrà creare filtri grafici localizzati in base alla posizione degli utenti. Link: snapchat.com/on-demand

Una volta creato il contenuto foto o video, con un semplice swipe a sinistra è possibile aggiungere Geofiltri ed Effetti.

Questa tipologia di filtri possono essere sponsorizzati dai Brand oppure inviati alla community di Snapchat e aspettare l’approvazione.

Basterà creare un contenuto grafico con i requisiti richiesti, selezionare un’area sulla mappa dichiarando il motivo e aspettare la verifica del filtro.

Se la tipologia di filtro avrà una valenza per le tematiche della community, potrà vedere la luce tra i filtri attualmente disponibili su Snapchat.

Come avrete capito queste funzionalità permettono di agevolare la creazione di contenuti da parte degli utenti (UGC) nel modo più immediato e semplice possibile.

[UPDATE 16 Giugno 2016] Su Snapchat i Geofilters sono visti oltre 800 Milioni di volte al giorno. Fonte ADWEEK.

Le Lenses

Le Lenses di Snapchat sono delle “lenti” che una volta riconosciuto il volto in camera aggiungono elementi animati e interattivi.

Snapchat ha riscosso molto successo dalle LENSES e deve ringraziare una startup ucraina, comprata per $150M, che lavorava sul riconoscimento facciale.

Nata per abbellire agevolare la condivisione di contenuti in modalità selfie, ha avuto un grande successo. Interessante notare come poco tempo dopo le lenses più usate siano quelle che ridicolizzano il proprio aspetto.

Questi effetti animati riconoscendo il volto, permettono di “aumentare” il contesto in cui siamo e creare un contenuto da inviare nella seziona Stories, alla rete dei nostri contatti o da inviare a un singolo amico su Snapchat.

Ad oggi le LENSES sono tutte gratuite e diverse per country come i GEOFILTERS.

Per le aziende che vorranno integrare Snapchat nella loro strategia di comunicazione, le lenses saranno un mezzo molto efficace per agevolare UGC spontanea e la distribuzione tra gli utenti.

Le Stories

Le Stories permettono di inviare contenuti al nostro network di followers e la visualizzazione durerà solo 24h.

Nativamente i nostri contenuti pubblicati in Storie sono visualizzabili solo da chi seguiamo anche noi. Dal nostro profilo -> impostazioni possiamo decidere se la sezione Storie personale sia pubblica, quindi visualizzabile anche ai follower che noi non seguiamo. La seconda scelta è quella più saggia per avere più esposizione sui nostri contenuti.

In un’operazione di Digital PR consiglio di farsi inviare gli screenshot della storia entro 24h con le metriche di visualizzazione dei singoli contenuti. Inoltre è utile anche avere le storie scaricate da mostrare al cliente come storico. Se non lo faremo entro 24h, non avremo nessun materiale da mostrare.

Chi ha creato la storia avrà la possibilità di scaricare i singoli Snap o l’intera storia come video, visualizzare quanti followers hanno visto i singoli contenuti e anche quali avranno fanno uno screenshot.

Le persone che visualizzano la nostre storie invece potranno solo interagire privatamente, inviandoci un messaggio in chat collegato a un singolo snap che compone la storia.

Con l’aggiornamento del 29 Marzo 2016 ora navigare all’interno delle storie diventa più semplice in quanto con un tap si può andare avanti nella storia corrente, mentre con uno swipe o a fine storia passare a quella successiva di un altro contatto.

[UPDATE 15 NOV 2016]

Snapchat introduce la possibilità di condividere le Snap Story dei propri amici con una o più persone tra i nostri contatti.

Una volta selezionato lo Snap, basterà premere sopra per condividerlo con la propria rete di contatti.

I Live + Story Explorer

I Live permettono di condividere un evento live trasmettendo contenuti in stile stories accompagnate da contenuti generati dagli utenti con la nuova funzionalità Story Explorer.

Uno strumento ottimo da utilizzare per creare un canale di contenuti relativo a un determinato evento sul territorio con l’aiuto di UGC selezionata.

I LIVE durano più di 24h e attualmente disponibile solo per USA.

Discover

L’area Discover, come abbiamo visto raccoglie i contenuti da diverse testate giornalistiche che condividono ogni settimana contenuti diversi.

In Italia il primo caso di Sponsored Discover è accaduto per la promozione del film 007 Spectre, dove per 24h tutti gli utenti in Italia hanno avuto la possibilità di visualizzare contenuti video ed editoriali riferiti al backstage del film.

[UPDATE 7 Giugno 2016] La sezione Discover ha un nuovo look ed è possibile iscriversi al canale in modo tale da avere le news in una sezione preferenziale rispetto alle altre.

Tutti questi contenuti potevano poi essere condivisi tra i propri contatti, ma anche dopo la condivisione i contenuti erano visibili solo per 24h.

Case Study

Di seguito alcune case study di brand dove possiamo vedere come Snapchat è stato integrato, in campagne di comunicazione, ottenendo risultati davvero interessanti.

Se avete altre campagne di comunicazione di brand da suggerirmi che hanno utilizzato Snapchat, scrivetelo pure nei commenti e verrà aggiunta.

H&M

H&M ha utilizzato Snapchat come strumento per dare indizi autodistruttivi in una caccia al tesoro digitale. La campagna ha raggiunto oltre 3,8 milioni di utenti unici.

Lacoste

Lacoste ha lanciato la sua prima campagna su Snapchat con l’attività #SpotTheCroc durata due mesi, che consisteva nel trovare il suo coccodrillo iconico in una serie di cinque brevi video prima degli altri.

Taco Bell

Taco Bell utilizza Snapchat per il lancio di Doritos Locos. Su Snapchat in anteprima era possibile vedere la nuova referenza Doritos Loco Taco creando per l’occasione il primo long movie su Snapchat con Influencer e Vip dello spettacolo.

Miller

Miller ha coinvolto e invitato una serie di Influencer ad un party esclusivo. Gli influencer e la marca hanno raccontato su Snapchat il dietro le quinte in tempo reale andando anche in aree con visione limitata ai partecipanti. L’attività ha ottenuto un reach di +800.000 e un incremento delle vendite del +30%.

WWF

WWF Danimarca utilizza la funzionalità più conosciuta di Snapchat per una campagna di sensibilizzazione sull’estinsione delle speci a rischio. Una volta seguito l’account era possibile visualizzare solo per alcuni secondi animali che nella realtà hanno davvero poco tempo di sopravvivenza. La campagna ha raggiunto molta audience e diverse magazine del settore hanno rilanciato la notizia.

Fiat 500 + Gucci

Fiat 500 + Gucci propongono un’operazione di comunicazione in co-marketing e decidono di utilizzare Snapacht per promuovere l’edizione limitata ai potenziali clienti in database.

Conclusione: Sperimentare!

Snapchat è una piattaforma molto interessante e attualmente sta crescendo molto anche in Italia.

Come spesso dico per queste piattaforme, anche se non hanno grandi numeri in Italia, sono terreno fertile per sperimentare ed essere i primi ad utilizzare in modo innovativo un media prima dei competitor. Sperimentare permette di esplorare nuovi canali ed essere continuamente in gioco.

Oggi Snapchat ha una dinamica di ingaggio molto alta per il target teenager, ed è nato un nuovo luogo in cui intercettare potenziali consumer, che oggi possiamo tranquillamente chiamarli creator.

 

Author

Sono un Creative Strategist con più di 10 anni di esperienza in strategie digitali. Il mio ruolo di Stratega consiste nell’ideare e sviluppare concept creativi per progetti multicanale, individuando le attivazioni e dinamiche di Marketing da applicare attraverso un approccio strategico.

14 Commenti

  1. Speriamo che daranno la possibilità di registrarsi anche senza numero di telefono. Per una presenza brand lo trovo impegnativo.

  2. Riccardo

    Complimenti per l’articolo, non se ne trovano in giro di cosi approfonditi. Ti ho inviato un messaggio privato su FB ;)

  3. Federico

    Complimenti. Snapchat mi intriga un sacco, in agenzia lo stiamo studiando.

  4. Mai una volta che tra le classifiche ci mettessero YouTube: la linea di Facebook non sembrerebbe più così lunga.

  5. Ottimo articolo. Non ho ancora provato snapchat ma adesso, seguendo questo tutorial, comincerò a smanettarci un po! :) Grazie, ciao!

  6. Articolo veramente interessante che offre un bel punto di vista per valutare la vera efficacia di snapchat in una campagna marketing…

  7. Gennaro

    Unico articolo in italia che spiega davvero tutto… gli altri sono solo fuffa.

Commenti