Il biglietto da visita non è mai da sottovalutare, in alcune circostanze può tornarci molto utile, per avere un ritorno di visibiltà, soprattutto ad eventi o appuntamenti non previsti.

Lo scopo di un biglietto da visita è promuovere al meglio noi stessi, la nostra attività, e cercare di differenziarci dalla massa.

Vediamo alcuni consigli che voglio condividere con voi, maturati durante la mia esperienza nella creazione di biglietti da visita per clienti.

Il Contenuto

Il contenuto è fondamentale in quanto dovremo cercare di scrivere il minimo indispensabile anche visto lo spazio a disposizione.

I dati che non devono mancare sono sicuramente:

Testi:

  • Nome e Cognome
  • Professione
  • Sito Web / Blog
  • Numero di Telefono / Cellulare / FAX
  • Email

Grafica:

  • Logo + elementi grafici coordinati
  • Colorazione coordinata al brand

Tutti gli altri dati possiamo dire che siano superflui o almeno secondari per farsi rintracciare.

Oltre a questi dati consiglio di inserire se è possibile alcuni link relativi ai Social Network come Linkedin, Facebook, Skype.

Vediamo come il contenuto può giocare un ruolo fondamentale sulla comunicazione visiva con questi esempi:

Il Formato

Oltre al contenuto, il formato del biglietto da visita può essere determinante per farci ricordare di noi.

Se vogliamo rimanere eleganti e tradizionali, rimaniamo sul nostro bel rettangolo sviluppando il contenuto orizzontale o verticale.

Qualora avessimo voglia di rompere gli schemi e di osare maggiormente, abbiamo diverse scelte sul formato, iniziando a smussare gli angoli del cartoncino a stravolgere completamente il formato.

Vediamo alcuni esempi di biglietti da visita creativi:

Come vediamo la scelta del formato può essere un utile strategia per farsi ricordare di noi, ma facciamo molta attenzione a scegliere il tipo e le modalità di formato.

Non sempre un formato creativo raggiunge l’obiettivo sperato!

Le Dimensioni

Uno dei miei primi biglietti da visita l’avevo realizzato molto piccolo quasi due dita sviluppato in orizzontale, credevo fosse più maneggevole, ma avevo sottovalutato la leggibilità infatti dopo alcune settimane notai subito l’erroraccio!

Per non sbagliare vi consiglio una misura standard di 8,5cm x 5,5cm, se non uguale cerchiamo di rimanere in queste proporzioni.

Una dimensione standard oltre a stare comodamente in portafogli e cartellette permette una facile lettura, in quanto avremo uno spazio abbastanza ampio in cui usare dei caratteri leggibili.

Mentre se siamo obbligati a usare delle dimensioni inferiori allo standard cerchiamo sempre di dare valore alle scritte, la cosa più importante è che siano leggibili.

Il Design

Il design del nostro biglietto da visita deve essere coordinato alla nostra professione, sito web, o attività.

Dobbiamo cercare di usare tonalità di colori coordinate al nostro brand e inserire elementi grafici che ci caratterizzano, come il logo, linee, sfumature, marchi, simboli.

Se i colori del nostro logo sono Rosso e Azzurro sicuramente non dovremo realizzare un biglietto da visita di colorazione Verde, questo è ovvio?

Cerchiamo di usare colori ed elementi grafici adatti per una leggibilità del contenuto ottimale.

Mantenere la colorazione del nostro brand permetterà un facile collegamento tra noi e il biglietto da visita.

Quali Strumenti Usare?

Per la realizzazione di un biglietto da visita ricordiamoci che stiamo lavorando a un progetto che dovrà andare in stampa, quindi il nostro lavoro dovrà essere vettoriale a 300 punti CMYK.

Come servizi sicuramente possiamo avvalerci di Adobe Photoshop mixato con Adobe Illustrator per la lavorazione in vettoriale.

Ricordiamoci sempre di attenerci ai colori del brand, e stiamo attenti al cambio dei colori dal web alla stampa.

Dove Prendo Ispirazione?

Voglio condividere con te alcune raccolte e gallery che mi aiutano a prendere svariate volte ispirazione e qualche idea geniale!

In queste raccolte troverai sicuramente spunti creativi da usare per i tuoi progetti.

Cardobserver

Business Card

Creattica – Busines Card

Set Biglietti da Visita

Author

Sono un Creative Strategist con più di 10 anni di esperienza in strategie digitali. Il mio ruolo di Stratega consiste nell’ideare e sviluppare concept creativi per progetti multicanale, individuando le attivazioni e dinamiche di Marketing da applicare attraverso un approccio strategico.

30 Commenti

  1. Guglielmo

    Io avrei aggiunto anche il Budget del cliente, perché è bellissimo proporre al cliente un biglietto da visita fustellato come si vuole, però poi bisogna anche valutare il costo di stampa, e più i biglietti hanno forma e materiali strani, più costano…e non poco.

  2. Grandissimo Julius è un’articolo molto utile per tutti ;)
    Io inserirei per completare anche qualcosa su l’esportazione in pdf da dare alle tipografie, puo essere molto utile.
    Cmq ottimo articolo come sempre ;)

  3. Ottimo e utile articolo. Unico suggerimento: evitare forme troppo strane o fustellature eccessive, un biglietto da visita deve essere comodo da archiviare e semplice da recuperare, se è troppo spesso o con un formato fuori dallo standar (per dimensioni o per forma) diventa complesso da conservare, anche se, magari, l’impatto è migliore.

  4. Maurizio

    Ciao! e grazie per il tuo contributo. Vorrei esporti una critica costruttiva e segnalarti che i link esterni presenti nel tuo sito dovrebbero avere la proprietà target=”_blank” o simile. (Oltre ad essere controproducente in linea generale, lo trovo abbastanza seccante dover fare il back).

  5. Mi spiegate una cosa?
    Ma la “fustella” che non è altro una forma personalizzata (giusto?) come si fà?Come la si deve presentare in tipografia?
    Costa tanto?

  6. Maurizio

    Julius ha scritto:

    @Maurizio: leggi qui: Target blank deprecato

    Il mio è un punto di vista; credo che il black o Simile (cioè aprire una nuova scheda lasciando aperto ciò che l’utente sta visualizzando) è un politica decisamente migliore senza alcunché di dubbio) Ma cosa c’entra l’accessibilità???) accessibile significa di facile accesso e questo deve essere un concetto bidirezionale altrimenti non possiamo utilizzare tale vocabolo nel sua interezza) Luca segue una corrente che porta distorsioni nella logica dei termini. I browsers ci mettono a disposizione delle funzioni interessanti – l’utente impara e si evolve attraverso le medisime.

  7. Bell’articolo. Scontato dirlo. Però io al posto dei link relativi ai Social Network metterei l’indirizzo del sito internet che non è nell’elenco ;) dove il cliente se vuole può trovare gli altri indirizzi utili.
    Ciao e grazie.

  8. Bellissimo!
    Un paio di volte mi sono trovato sprovvisto di bigliettino da visita e ancora non mi decido a farlo!!!! Sarebbe anche ora!!! Interessante comunque!!!

  9. Maurizio ha scritto:

    Ciao! e grazie per il tuo contributo. Vorrei esporti una critica costruttiva e segnalarti che i link esterni presenti nel tuo sito dovrebbero avere la proprietà target=”_blank” o simile. (Oltre ad essere controproducente in linea generale, lo trovo abbastanza seccante dover fare il back).

    siiiiiii non vogliamo mai perderti di vista ;)

  10. Ciao, grazie per questo interessantissimo articolo. Potrei inserire il link di una o più collezioni di biglietti da visita?
    Ho visto che hai presentato anche i nostri biglietti (set biglietti da visita) ma flickr mi ha cancellato tutto l’album con più di 700 foto!!!!
    Quindi anche da qui non è più possibile visualizzare le foto che hai proposto. Ora ho varie collezioni su picasa. Metto di seguito uno o due link.
    Grazie per il modo esauriente in cui tratti questo argomento.

    http://picasaweb.google.com/pinkograf.da/PlasticBusinessCardsPinkograf#

    Qui una collezione di biglietti da visita in metallo:
    http://picasaweb.google.com/pinkograf.da/MetalBusinessCardsInoxSteelAndAluminium#

  11. Ciao,
    qualcuno conosce un bel sito dove poter scaricare template a pagamento per biglietti da visita? io ho trovato graphicriver.com ma ne vorrei ancora…magari orientati alla tecnology o networking

  12. Daniele_veggyver

    Questi biglietti sono fantastici però è vero che costano tanto (la fustella la comincia ad ammortizzare dai 5000 pz in su)
    Per le dimensioni consiglio sempre quelle standard.
    @ Andrea:
    Se hai bisogno di biglietti da visita contattami
    facebook/agentecommerciale

  13. Io lavorando in tipografia ne vedo di tutti i colori..la cosa peggiore è quando mi arrivano i PDF fatti da word! Oscenità..e sopratutto da gente che si definisce un esperto quasi..Ad ogni modo il biglietto da visita è sempre il primo colpo d’occhio verso chi abbiamo davanti..se poi prende per originalità meglio ancora! L’importante è che ci si ricordi in positivo.
    Posso aggiungere questa lista? Magari ispira..
    http://www.flickr.com/photos/dailypoetics/sets/72057594104389710/

  14. Ciao Julius sto cercando una applicazione che genera scrivendo del testo una composizione grafica di tutte le parole scritte di vari font e dimensione e colore. Per vedere è l’esempio dell’ultimo biglietto prima del sottotitolo formato.
    Non mi ricordo come si chiama quel modello di rappresentazione grafica.
    Ciao e buon lavoro. :)

  15. ciao julius, bell’articolo. ma oltre agli esempi, perché non ci fai vedere anche il tuo biglietto da visita? :-)

  16. Dario ha scritto:

    ciao julius, bell’articolo. ma oltre agli esempi, perché non ci fai vedere anche il tuo biglietto da visita? :-)

    Ecco qui

  17. Sono un personal trainer e couch.
    Mi puoi dare un’idea di come pubblicizzare la mia attività, in modo conciso e concreto

  18. oltre il biglietto da visita in cartoncino, oggi ci si sta spostando su altri materiali che consentono tramite giochi di luce e trasparenze l’invio di altri messaggi oltre quello stampato.
    A mio parere il biglietto da visita non tramonterà mai, scambiare il biglietto da visita è come entrare un po in confidenza con la persona che non si conosce quindi non un freddo scambio di dati come potrebbe avvenire con altri mezzi, vedi telefonino.
    Gia da anni nelle fiere è stato provato il sistema digitale per lo scambio delle informazioni, ha fatto la propria apparizione 5-6 anni fa ma non pare abbia avuto consenso.
    Un buon biglietto da visita con con una grafica che rispecchi la personalita della persona nei colori e nella scelta dei font è e sarà il modo migliore di presentarsi agli altri!

  19. Articolo molto interessante, lo condivido sul mio sito web nel quale è possibile creare e personalizzare biglietti da visita direttamente online.

  20. Giovanni Zennaro ha scritto:

    Incredibile quanto possa essere potente il più piccolo dei prodotti che un grafico può offrire.

    Giovanni Zennaro ha scritto:

    Incredibile quanto possa essere potente il più piccolo dei prodotti che un grafico può offrire.

    Non sottovalutare i biglietti da visita. Piccolo che sia è un grande strumento di marketing

  21. Maurizio ha scritto:

    Ciao! e grazie per il tuo contributo. Vorrei esporti una critica costruttiva e segnalarti che i link esterni presenti nel tuo sito dovrebbero avere la proprietà target=”_blank” o simile. (Oltre ad essere controproducente in linea generale, lo trovo abbastanza seccante dover fare il back).

    Assolutamente d’accordo.

  22. Bel posto per prendere spunto per i miei nuovi bigliettini da visita, anche se negli ultimi anni si utilizzano sempre me, ma è meglio non trovarsi impreparati dinanzi ad una richiesta!

Commenti