RocketDock è un tool gratuito, scoperto curiosando sul pc di Maurzio, che permette di visualizzare un menu Dock in stile Mac sul proprio PC Windows

Si tratta di un software gratuito da installare con il quale dare un tocco di originalità alla nostra barra di collegamenti

Vediamo le caratteristiche e un video che indica come usare al meglio il menu Dock

Tra le caratteristiche possiamo trovare:

  • Generale: Personalmente ho impostato “Attiva all’avvio”, in questo modo all’avvio di Windows la barra si aprà automaticamente
  • Icone: Possiamo configurare qualità, trasparenza, effetti e dimensioni delle icone al rollower del mouse
  • Posizione: Possiamo selezionare la posizione della barra sullo schermo, sopra, sotto, a sinistra o destra
  • Stile: Possiamo selezionare la grafica, se vogliamo altre skin possiamo cliccare su “ottieni altre” per accedere al download sul sito ufficiale
  • Aspetto: Possiamo impostare effetti al passaggio del mouse e decidere di nascondere automaticamente la barra

Addon – Stacks Docklet

Abbiamo la possibilità di cambiare tipo di visualizzazione delle cartelle nella DockBar inserendo un addon gratuito Stacks Docklet

Scaricate il file .zip  ed estraete il contenuto, troverete una cartella di nome StackDocklet

A questo punto ci basterà copiare e incollare la cartella StackDocklet nella directory RocketDock\Docklets\

Ora torniamo sulla nostra DockBar, cliccare con il destro la barra e selezionare Aggiungi Elementi >> Stack Docklet

Vedremo comparire un rettangolino con una freccia, selezioniamo l’elemento e con il tasto destro Impostazioni Icona

Si aprirà un pannello in cui potremo impostare la cartella da aprire, l’icona, il metodo di apertura per data per nome e lo stile, fan o grid

Author

Sono un Creative Strategist con più di 10 anni di esperienza in strategie digitali. Il mio ruolo di Stratega consiste nell’ideare e sviluppare concept creativi per progetti multicanale, individuando le attivazioni e dinamiche di Marketing da applicare attraverso un approccio strategico.

28 Commenti

  1. @davide

    Io ho sia mac che winzoz ma nn x questo uno deve comprare un mac per avvere un dock simile a Leopard…

    Facciamo commenti da persone adulte.. Bravo Julius ne approfitto per chiederti come si chiama l’estensione del tag cloud espandibile.

    Ciaoo

  2. @ Issivan

    scusa ma non sapevo che potessero commentare solo persone adulte.
    aspetterò di diventarlo prima di postarne un altro.

  3. Dai ragazzi, quella di davide era solo una battuta credo :)

    Bravo Julius ottima segnalazione come sempre!

  4. Lo uso da un bel pezzo, sopratutto quanto ho scoperto che faceva le stesse cose di ObjectDock ma occupata meno risorse!

  5. La rocket la uso da una vita… è un software vecchiotto che da un pezzo non viene sviluppato… io preferisco la OBJECT DOCK!!!

  6. scusate ma come si fà a togliere il nome allo stack come appare nello screen dell’articolo?

    Grazie ^^

  7. Apena installata!!! Finalmente mi avvicino al mondo dei MAC!!!!
    Sei un grande!!!!!!!!!!!

  8. @issivan

    okok anch’io ti voglio bene ma ….
    sono etero!

    hehe!

    senza rancore :-)

  9. Riccardo

    A me quando riavvio rocketdock o il computer mi si azzerano le impostazioni delle “icone Stacks Docklet” mentre le altre rimangono.. :( a qualcun altro succede?

  10. Riccardo

    Grazie, purtroppo anche se riesco a selezionare “conserva informazioni in un file INI” quando clicco su ok nn applica la selezione, e nn salva niente. grazie cmq! proverò a reinstallarli

  11. Anche io ho lo stesso problema, seleziono “conserva info in un file INI”, ma dopo l’ok e riaprendo le impostazioni…nulla di fatto, non è selezionato.
    come fare?
    grazie

  12. Ciao! Quel problema si presenta solo in “Vista”. Per risolverlo basta chiudere il programma e riaprirlo con, tasto dx del mouse, “Esegui come amministratore”. Vedrete che poi funzionerà^

Commenti