Digg è un aggregatore internazionale, con una media di 100 mila accessi unici giornalieri, che permette di segnalare notizie, condividere video, immagini e molto altro

Comparire nella prima pagina di Digg forse è uno dei sogni di ogni Blogger, in quanto porterebbe un alto traffico di visite

Le notizie che vengono segnalate e pubblicate vengono suddivise in 6 categorie: Tecnologia, Scienza, Mondo & Affari, Sport, Intrattenimento e Giochi.

Vediamo insieme alcuni consigli su come comparire sulla Homepage di Digg con maggiore probabilità

Crea un gruppo

E’ molto conveniete trovare un gruppo di minimo 30 utenti Digg disposti a segnalare la tua notizia, colleghi, parenti, amici.

Ricorda che è molto importante che gli IP siano diversi quindi niente reti aziendali o scolastiche ma bensì macchine collocate in reti e IP diverse

Se non hai abbastanza referenzialità puoi cercare di insidiarti tra loro facendo conoscenza con i Big del gruppo del “dream team” di Digg.

Questi membri fanno parte di un team di quasi 100 persone che ha lo scopo di contribuire nella segnalazione in prima pagina di oltre l’80% di notizie

Il Titolo deve essere efficace

La notizia che vuoi far salire nelle prime pagine di Digg deve essere in lingua inglese oppure un video.

Il titolo di una segnalazione è fondamentale per avere maggiori click da parte degli utenti di Digg

Digg è un servizio internazionale e la lingua più comunamente usate è l’inglese, questo comporta un grande margine di probabilità di essere letti e votati.

Cerca sempre di scrivere titotli, curiosi e geniali, mai troppo tecnici…

Sono molto usati notizie che parlano dello stesso servizio Digg, Mac, Apple, Politica Americana, Firefox oppure scrivere di notizie prendendo spunto dai Big come TechCrunch, Mashable o Downloadsquad

Utilizzate un massimo di 10 parole, o almeno cercate di non dilungarvi troppo nel titolo facendo cosi cadere l’attenzione..

Cattura l’attenzione con le immagini!

Dopo il titolo è importante scegliere una figura per il nostro avatar e l’immagine della news.

Digg permette di scegliere un’immagine per ogni segnalazione inserita, selezioniamo la più ambigua o attraente al fine di catturare l’attenzione anche solo dall’immagine..

Se avete altri consigli o osservazioni scriveteli pure nei commenti cosi da poter confrontare le idee.

Author

Sono un Creative Strategist con più di 10 anni di esperienza in strategie digitali. Il mio ruolo di Stratega consiste nell’ideare e sviluppare concept creativi per progetti multicanale, individuando le attivazioni e dinamiche di Marketing da applicare attraverso un approccio strategico.

10 Commenti

  1. Impossibile no, ma molto molto arduo come compito, si.
    Mi ricordo di un utente italiano che riuscì ad arrivare in home con un post sulle magliette geek, se ben ricordo.

    Appena ritrovo il post lo linko :)

  2. Tentar non nuoce per carità, ma son sempre dell’avviso che sono trucchetti che lasciano il tempo che trovano. Nel senso che sarebbe davvero bello e utile se in questi aggregatori di notizie (italiani e non) finissero in home news che davverano lo meritano per interesse, originalità e simili. Leggo a volte su OkNotizie e su DIgg post finisti in home page da galera!!
    E anche votati peraltro…mentre ne scovo di superinteressanti mai cagati dalla blogosfera!! Quando finirà tutto ciò?

  3. bello davvero solo che mi sembra un po una presa in giro se si arriva in prima pagina meglio se fa niente
    vi segnalo un elenco di bedandbreakfast italiani e stranieri

  4. Chi guadagna l’homepage su digg è quasi sempre un sito molto noto, con molti iscritti ai feed, votato non direttamente su Digg, ma grazie il plugin “Digg This” direttamente dalle migliaia di visitatori quotidiani. secondo me digg non aiuta soprattutto i blog già affermati, quindi se si vuole scalare la vetta è indispensabile creare un gruppo di supporto

  5. a mio avviso è molto difficile, perchè come già detto da qualcuno i blog importanti facendo uso di Digg vanno a costituire una bariera colossale per i nuovi o meno affermati.

    concordo anche col fatto che su siti come ok notizie, dove pubblico quotidianamente in miei articoli, ricevo quando va bene una decina di voti, e poi mi tocca vedere articoli “minchiosi” (scusa julius) che non rispettano nemmeno le categorie di assegnazione e solo perchè insultano berlusconi ottengono 80 e più voti, e questo è solo un esempio.

Commenti