Facebook annuncia che sarà possibile decidere quali contenuti visualizzare nel News Feed e quali nascondere rispetto a Profili, Gruppi e Fan Page.

Era inevitabile, il News Feed, ovvero la nostra home di Facebook, inzia ad avere tanti contenuti provenienti da diverse fonti, profili di amici, gruppi, fan page, eventi, e molto spesso non si riesce a stare dietro agli aggiornamenti della timeline.

Il 7 Novembre Greg Marra, Product Manager Facebook ha annunciato che sarà possibile, ora da mobile solo in USA, decidere quali contenuti visualizzare semplicemente con un tasto “segui” o “non seguire”.

Questa operazione attualmente, anche in Italia, è gia possibile dal nostro News Feed semplicemente selezionando la freccia in alto a destra al contenuto e premere su “non seguire più..”.

Questo procedimento sarà più ordinato e organizzato grazie all’introduzione dell’area di Impostazioni News Feed, attualmente raggiungibile solo da mobile.

La funzionalità di “non seguire più” permette di non vedere più i contenuti di quel profilo, gruppo o pagina fan nel proprio News Feed, ma di continuare ad essere un amico o un fan della stessa.

Avremo la possibilità quindi di selezionare e deselezionare le fonti tra Profili, Gruppi e Pagine che effettivamente vogliamo visualizzare o meno nella nostra home.

Un’interessante funzionalità che permetterà di ripulire il proprio News Feed con contenuti davvero utili e interessanti. Vedremo come evolverà questa nuova funzionalità.

Fonte: Facebook Newsroom

Author

Strategy Director @AQuest ~ Docente Master @NinjAcademy

4 Commenti

  1. Che dire… era ora. Non c’è però il rischio che gli utenti non “capiscano” questa funzione e si ritrovino un feed che non corrisponde ai loro gusti? E che dire delle fan page e dei loro poveri social media manager che combattono con il calo di visibilità organica??? ;)

  2. Dovremo capire come verrà digerita dagli “utenti medi”. Secondo me è uno strumento utile per depurare la propria home da contenuti che non si vogliono seguire. Per le Fan Page spero ci sarà nelle statistiche quante persone hanno disabilitato la visualizzazione in modo da farsi due domande di come emergere. Lo scopriremo nel tempo.

Commenti