L’amico Bheppy mi segnala un ottimo servizio di nome BlogRolled

In pratica si tratta di un servizio pay per click che permette di guadagnare con il proprio blogroll

Dopo aver registrato il nostro Blog, potremo decidere se diventare Advertiser o Publisher, in questo modo potremo dare disponibilità per eventuali richieste di inserimetno link o inviare richieste di pubblicazione.

BlogRolled dopo aver verificato il nostro blog, verrà quotato in base alla rilevanza sul web tramite pagerank e posizionamenti sulle maggiori classifiche

Gia fomosi blogger si sono registrati a questo servizio pay per click, voi che ne pensate?

Author

Strategy Director @AQuest ~ Docente Master @NinjAcademy

7 Commenti

  1. Marchino

    Penso sia un ottimo modo per guadagnare…ovviamente tutto dipende dal blog, se è popolare o meno…

    Chissà Google come la prenderà…staremo a vedere…

  2. Il servizion è interessante ma mi chiedevo se uno sul prorpio blog può mantere gia gli annunci pubblicati da Google e a questi affiancare gli annunci di questo servizio?!?

    Grazie in anticipo della risposta. :)

  3. Marchino

    Penso di si, bisognerà vedere col tempo se a Google tutti questi scambi link a pagamento non gli daranno fastidio, penalizzando il PR del blog iscritto

  4. @Marchino se non sbaglio era successo qualcosa del genere a robin good con gli adv text link?

  5. Google penalizza il PR dei siti che vendono/comprano link, allo scopo di ridurne il valore e indurli quindi a non continuare l’attività. PR e posizione nelle ricerche (problema che aveva riscontrato a suo tempo Robin Good) sono però due cose ben distinte.

    Precisazione: Blogrolled non è un servizio pay-per-click. Il pagamento è mensile in base alla valutazione data al blog, indipendentemente dal numero di click ricevuti, un po’ come Linklift.

    Se interessa, ho fatto un confronto fra i due servizi sul mio blog, a questo indirizzo:
    http://tinyurl.com/482g5p

  6. Per guadagnare bisogna lavorare, io ho raccolto un pò di progetti sul mio sito.
    Vi invito a darci un’occhiata sono tutte proposte lavorative veritiere.
    Per alcune bisogna investire ed aprirsi una partita iva ma ce ne sono anche dove lo startup è gratuito.

    Se vi va di vederlo:

    http://guadagnareinproprio.jimdo.com

    saluti
    Luca

Commenti