Stamattina invece di lavorare per colpa di un invito dell’amico Francesco, ho avuto modo di provare l’anteprima di Google+ il Social Network di Google.

Prima di tutto con questa mossa Google ha notevolmente ribaltato l’importanza dei profili, con il servizio Google Profili, lanciato molto tempo fa ma quasi mai usato dalla comunità.

La strategia di Google è davvero interessante, e come se Mark Zuckerberg avesse lanciato il pulsante Like, e dopo alcuni mesi ci avesse costruito un social network intorno.

Google+ è un insieme di tool nativi di Google aggregati, infatti ritroviamo la chat di Gtalk, Video Conference, i Profili e album foto come picasa.

La Condivisione

La condivisione su Google+ è molto simile a Facebook, una volta scelto la tipologia di contenuto tra video, link, testo e posizione potremo scegliere il target.

Il target che visualizzerà il messaggio potrà essere pubblico, oppure appartenente a una delle nostre cerchie.

Inoltre è possibile, solo digitando il nome del contatto, inviare una condivisione privata a una o più persone.

I profili sono stati aggiornati con la possibilità di visualizzare il proprio flusso di condivisione come fosse una vera e propria bacheca.

Potere al Pusante Google +1

Il pulsante Google +1 ora oltre ad essere tra le serp di ricerca, lo ritroviamo come fosse un Mi Piace nel Social Network.

In questo modo il pulsante aumenta di valore, come aumenta la possibilità che le nostre condivisioni siano segnalate con il G+1.

Come lo stesso Google mette in evidenza, le caratteristiche principali sono le cerchie, i videoritrovi e gli spunti.

Le Cerchie

Le cerchie sono praticamente delle liste nelle quali possiamo includere i nostri contatti con i quali condividere il nostro flusso di informazioni.

Troveremo alcune liste di partenza come Amici, Famiglia, Conoscenti, Persone che Seguo, ma potremo crearne anche delle nuove senza limite di contatti.

Queste liste ci permetteranno di condividere link, status, video, posizione solo a determinate persone.

Videoritrovi

I videoritrovi sono semplicemente delle conferenze live create in tempo reale.

In queste conferenze possiamo condividere la nostra webcam, chattare, e invitare sembra fino a sei partecipanti.

Inoltre attualmente è possibile condividere la visualizzazione di video su YouTube, si spera che sarà integrata la condivisione dello schermo o tools come Google Documenti.

Davvero un ottimo strumento per comunicare con altri contatti in conferenze e briefing strategici.

Spunti

Forse questa è la caratteristica meno interessante, praticamente vengono solo suggerite alcuni argomenti da seguire.

Una volta scelto un argomento potremo seguire lo stream dei contatti che parlando di quella tipologia di categoria.

Considerazioni

Google sta provando a lanciare un Social Network meno Luna Park di Facebook, per ora le performance sono notevoli con piccoli bug che verranno fixati a breve.

L’integrazione della barra in alto scura con Google+ in Gmail e soprattutto sul motore di ricerca sarà un’arma vincente.

Solo il tempo potrà dirci se questo progetto sarà un grande flop, oppure un degno avversario di Facebook.

Cosa ne Pensate?

Attualmente gli inviti sono sospesi per la beta, ma tra alcune settimane sarà possibile nuovamente entrare nel social network.

Author

Sono un Creative Strategist con più di 10 anni di esperienza in strategie digitali. Il mio ruolo di Stratega consiste nell’ideare e sviluppare concept creativi per progetti multicanale, individuando le attivazioni e dinamiche di Marketing da applicare attraverso un approccio strategico.

46 Commenti

  1. Ciao Giuliano Bellissimo articolo, credo che con questa mossa Google darà bel filo da torcere a Facebook :P

    p.s. ho visto che hai un profilo, se puoi, potresti inviarmi un invito?
    Grazie :)
    dtek91 (AT) gmail dot Com

  2. L’idea non è niente male, ma dopo il flop di Google Wave non mi faccio illusioni, competere con Facebook è un bell’azzardo.

    Staremo a vedere.

  3. A parte la chat che è un po illeggibile, il resto lo trovo molto interessante… forse all’ inizio lascia un po spaesati la grafica troppo dispersiva, ma poi ci si fa l’abitudine…

  4. Pare che google abbia bloccato gli inviti per ora, a causa del gran numero di persone iscritte…

  5. beh sembra più che google abbia “preso spunto” da facebook..però con tutti i servizi che ha dietro da più tempo di facebook (come gmail tanto per dirne una poco usata :) ) potrebbe avere un super successo..

  6. Angelo Delicato ha scritto:

    C’è un modo per cambiare la lingua di Google+, ce l’ho in inglese ma ho visto negli screen del post che tu ce l’hai in italiano…

    In alto a destra, icona ruota meccanica > Impostazioni Google+ > lingua

  7. sarebbe fighissimo avere un invito, ma fino a ieri mi sembra che non fosse possibile neanche mandarli… spero di provarlo al più presto, perché mi ispira un sacco… spero non sia una delusione come la fu Wave un annetto fa…

  8. Complimenti per l’articolo :)
    Chi mi manda un invito? grazie anticipatamente!

  9. insomma… un ibrido tra Facebook,Skype, Twitter e un pò DropBox…
    Sarà difficile competere con Facebook però, anche se sembrerebbe un valido strumento…

  10. Lo testo e ti dico.. cmq.. ho sposato google e non prevedo un divorzio a breve… mi sento coccolato e stimato al punto giusto ;)

  11. Ciao Julius! sarei molto curioso di provarlo in prima persona!
    so di essere sfrontato, ma puoi fare inviti? ovviamente se puoi…
    Grazie e Complimenti!

  12. speriamo non faccia la fine di wave :)

    per adesso la gente è curiosa solo perchè c’è un invito.

  13. Io ho gli inviti.
    Cercatemi su Google (Di nome faccio Marius Ciobotaru) e inviatemi una mail con la vostra mail per ricevere l’invito.

  14. Secondo me non sara’ un flop, Google ha sbagliato e avra’ imparato a rimediare agli errori fatti per lanciare un Social Network vincente.
    Siccome lo sappiamo tutti oramai che i nuovi trend SEO saranno parecchio condizionati anche tramite l’influenza dei maggiori Social Networks, Google puntera’ in questa maniera a ottenere un grosso seguito.

  15. Secondo me non farà la fine di Wave. Il problema è che molti Wave non sapevano a che servisse :D
    Se può qualcuno mi può invitare?

    sattaluca[chiocciola]gmail[dot]com

  16. Gianluca

    Grazie per il test Julius!
    Personalmente spero che Google+ riesca a sovrastare Facebook.. non ne posso più di tutti questi “diventa fan” “condividi” e link inutili..

  17. Io mi ci sono iscritto e ci ho smanettato un pò, mi sembra davvero eccezionale. In particolare mi entusiasma il fatto di poter condividere messaggi, foto, ecc…, solo con parte degli amici anzichè con tutti (come fa facebook).
    Difficilmente riuscirà a scavalcare facebook (anzi, lo ritengo impossibile) perchè quest’ultimo ormai è come la televisione, come il cellulare: fa parte della nostra vita. Nonostante ciò lo ritengo un ottimo rivale

    SmxWorld

  18. Ciao, molto bello ma non riesco ancora a ricevere un invito ;) qualcuno mi aiuta?

    kklerikk [at] gmail…

  19. Ciao Julius , complimenti per l’articolo fatto veramente bene…se hai inviti mi potresti invitare???….mi ricorda tanto l’inizio di Gmail che se non eri invitato non potevi registrarti e poi è diventato pubblico :)….grazie mille…

    salvatore.ariante [at] gmail [dot] com

  20. I problemi di Google+ sono essenzialmente 3:
    1- possibilità di importare i contatti via facebook: in parte è possibile, ma tocca smandruzzare un po’ e poi c’è l’altro grande problema il punto 2;
    2- creazione di un account google: chi ha già facebook perchè dovrebbe creare un nuovo account? specialmente se non è molto ferrato al pc.
    3- cazz**e: facebook è soprattutto giochi stupidi, pagine inutili e scemenze di ogni sorta. E viene usato soprattutto come passatempo/assorbitempo. Su questo fronte è insuperabile.

    Credo che G+ sarà un mezzo flop proprio per i su citati motivi, soprattutto per i punti 2 e 3. Probabilmente le aziende e chi ha bisogno di un vero social network lo adoreranno, però per chi lo usa come passatempo (l’80% degli utenti?)… ragazzi, mi spiace, ma non ci sono cazzi! =D

  21. Ma scherzi? a parte che ormai praticamente tutti hanno un account google, e poi farsi un account google può solo portare benefici, mille servizi, tante possibilità…facebook è solo facebook, si ci sono i giochini, ma tutto ciò che serve veramente ce l’ha google.

  22. ragazzi sono curioso di provarlo. Qualcuno può invitarmi per favore. Grazie

  23. @ klerik:
    un account google c’è chi non ce l’ha e a chi non interessa…e c’è una marea di gente che anche se ce l’ha non lo usa. Io sarei perso senza, però vedo che molti amici non sanno cosa farsene dell’account google. Alcuni preferiscono usare Libero!!! Pensa te!! Però che gli dici? Usano facebook e libero…che c’è di male!? =D

    Volevo solo mostrare le criticità di G+.. ovviamente non da utilizzatore (non ho ricevuto l’invito!!) =( ma proprio come quadro d’insieme, come quel muro contro il quale un qualsiasi concorrente dovrebbe confrontarsi.

    “tutto ciò che serve veramente ce l’ha google.”
    Ribadisco: se uno ci cazzeggia, dei servizi Google ce ne fa niente! Anche perchè se ne sentisse il bisogno starebbe lì ad usare Google invece di Libero! =D

  24. Salve a tutti ragazzi, vorrei farvi due domande : – “scusate l’ignoranza ma perché i più parlano di un’invito? e’ necessario per potersi iscrivere?” ed inoltre – “perché tutto quest’entusiasmo ?” grazie…

  25. Io ce l’ho fatta impostato Google+ in inglese se no non mi ci faceva entrare !
    Forse che il Google+ in lingua inglese è già accessibile ?

Commenti