Oggi vorrei condividere con voi come è possibile usare Facebook in modo professionale, senza che l’abuso di tale servizio possa comprometterre la nascita di potenziali collaborazioni o assunzioni.

Facebook ha un bacino di oltre 600 Milioni 1Miliardo di utenti registrati in continua crescita, e molto probabilmente ne fai parte anche tu, ma sei sicuro di sfruttare le sue potenzialità?

Vediamo alcuni fattori fondamentali che possono aiutarci a migliorare la nostra visibilità utilizzando facebook in modo professionale.

Premessa

Non sorprendiamoci se potenziali clienti e selezionatori stanno iniziando a virare la scelta dello strumento da usare per rintracciare collaboratori.

Almeno il 49% delle Aziende Italiane effettua una ricerca riguardo potenziali collaboratori sui Social Media. Fonte: ADECCO ITALIA

La selezione o ricerca informazioni personali più comune può passare da social network focalizzati sulla professionalità come Linkedin o Ning per citarne due, ma non dobbiamo assolutamente sottovalutare il Social Media d’eccellenza in questo periodo storico nel mondo, ovvero Facebook.

Facebook infatti dopo l’ennesimo aggiornamento, in modo particolare riguardo le informazioni pubbliche del proprio profilo, tra cui Istruzione e Lavoro, ha aumentato la sua valenza di “informatore professionale“.

UpDate 15 Gennaio 2013: Facebook annuncia GraphSearh, la sua nuova evoluzione di motore di ricerca sociale interno. Un nuovo motivo in più per curare il proprio profilo in modo efficace.

1. Pensa prima di Pubblicare

Spero che nessuno di voi gli venga in mente un giorno di parlare male di un cliente pubblicamente o di ingiuriare amici o simili, sareste poco furbi.

Quindi stiamo sempre ben attenti a quello che pubblichiamo sulla nostra bacheca, a cosa commentiamo, like, ancora di più se le impostazioni della nostra privacy FB sono pubbliche e tutti possono visualizzare il nostro flusso di informazioni.

Se si vuole usare Facebook come strumento che possa aumentare e consolidare la nostra brand reputation facciamo cura a cosa, e come lo pubblichiamo.

2. Pulisci la Tua Bacheca!

Se vuoi usare Facebook in modo più professionale pulisci la tua bacheca da notifiche, spam o messaggi non desiderati.

Entrare in un profilo e vedere la bacheca piena di notifiche di FarmVille o giochi sexy in orario di lavoro non fanno aumentare la tua fiducia.

Molto probabilmente non stai usando le potenzialità di Facebook, se ti va bene cosi non continuare a leggere questo articolo.

3. Avatar: Mettici la Faccia!

L’avatar è un fattore importate da scegliere, infatti è una imamgine che ti deve rappresentare in tutto e per tutto, e che ti servirà per farti riconoscere.

Se vuoi cambiala quante volte vuoi, ma renditi sempre riconoscibile e cerca di non essere in pose devastate.

Inserire immagini fasulle, cartoon, diminuisce punti fiducia, indispensabili come fosse un curriculum senza foto.

4. Il Tuo Profilo [Con Login ma “non Amico”]

Se qualcuno cerca il nostro nome  su Facebook e non è un nostro contatto tra AMICI, ha la possibilità di visualizzare alcune informazioni.

Sempre a seconda della nostra configurazione sulla privacy di FB, possiamo far visualizzare il nostro flusso di attività su bacheca e le nostre informazioni, foto, video, amici, note.

Vorrei consigliarvi di completare e rendere appetibile la sezione Informazioni subito sotto l’etichetta Bacheca, per far capire chi siamo e di cosa ci occupiamo.

Questa area è dedicata principalmente alla nostra scheda, e a differenza di una visualizzazione senza Login in FB, possiamo visualizzare l’area Istruzione e Lavoro.

Un aspetto molto importante è inserire alcuni nostri lavori o progetti, non tutti, solo quelli più validi e interessanti per un potenziale selezionatore, collaboratore o cliente.

5. Modera Foto o Tag non opportuni

Come sappiamo i nostri amici possono taggare foto Pubbliche in cui siamo presenti anche noi sulla nostra bacheca.

Vero, ma dobbiamo sapere che abbiamo la possibilità di moderare questi contenuti facendoli andare in un limbo di moderazione.

Senza la nostra approvazione queste immagini o post non saranno visibli sualla nostra bacheca.

Possiamo trovare questa funzione in Impostazioni Account > Diaro e aggiunta di Tag.

Tutti i nuovi post o immagini in cui saremo taggati, prima di essere pubblicati sulla nostra Timeline Bacheca, dovranno essere approvati da noi.

6. Associamo al Profilo la Nostra Pagina Fan

Grazie al nuovo layout, Facebook ha reso visibili alcune informazioni subito dopo il nostro nome.

Oltre alle immagini in cui siamo taggati, possiamo trovare il nostro lavoro, relazione, abitazione, lingue ecc. ecc.

Sempre nell’area Istruzione e Lavoro, la prima attività lavorativa verrà associata anche nella home del nostro profilo.

In caso lavoriamo per un nostro Brand sarebbe interessante usarla anche nel profilo per aumentare le visite.

Quando cerchiamo l’attività da associare, digitiamo il nome della pagina fan, e automaticamente verrà riconosciuta.

Conclusioni

Queste sono delle mie impressioni personali, che spesso uso a mia volta per trovare collaboratori, alcune di queste potrebbero essere banali, ma vedo molti profili di personaggi noti che commettono diversi errori.

Attualmente adopero queste tecniche per utilizzare Facebook in modo efficace, un’altra finestra con la quale propormi in modo professionale e aumentare la validità e solidità del mio personal branding.

Author

Creative Strategist @AQuest ~ Docente Master @NinjAcademy

39 Comments

  1. Ottimo . Domanda … hai visto report ieri sera ?! La puntata sui social ?

  2. Fortuna vuole che molte di queste cose mi siano venute in mente d’istinto… ehehe! A volte anche io ho qualche barlume di lucidità!
    Comunque questo articolo conferma la tua linea di pensiero: l’immagine che si da sulla rete è totale, non deve mai avere sbavature se dobbiamo dimostrare al meglio la nostra professionalità!

  3. ciao julius! interessante come sempre.
    A proposito… hai visto la puntata di ieri sera di Report? Se sì, cosa ne pensi? Se no… dai guardala! è interessante vedere come vengono interpretate certi network dal punto di vista dei NON addetti ai lavori… saluti e buon lavoro!

  4. @ Marta Petrella: bene!

    @ supertupet: Ciao! Si l’ho vista online, non sono d’accordo su come è stato tratta l’informazione soprattuto per i non addetti ai lavori, che avranno sicuramente interpretato nuovamente male l’uso della rete… purtroppo molto spesso la tv incorre in questo problema, facendo vedere solo alcuni aspetti di una vasta categoria…

  5. sono d’accordo, è stato tutto un po’ demonizzato, in fondo quel contratto è stato accettato 500 milioni di volte, no?

  6. Ottima analisi Julius… solo una precisazione: gli utenti registrati a Facebook sono oltre 500 milioni, non 250.. :)

  7. Davvero interessante la tua logica, cercherò di fare tesoro dei tuoi consigli!

  8. “che possa aumentare la validità e solidità della mio personal branding” …. che possa aumentare la validità e solidità del mio Personal Brand …piccola correzione da secchione ma ottimo post! :)

  9. Grazie di cuore Giuliano | Ho seguito tutti i tuoi step, consigli. Le due Bacheche erano messe male, ho dovuto fare un grosso lavoro di pulizia per renderle professionali. Pian piano finirò di levare, verso il fondo, tutte le attività recenti che, come scrivi tu, sono veramente brutte da vedersi. Essendo un editore digitale indipendente, nel ringraziarti dei consigli molto utili, con piacere ti inserisco link per sfogliare e leggere il primo numero del 2010 che incarna una legge Web necessaria: essere, brevi, incisivi e chiari | Magazine | http://www.3d-zeitschrift.de/p/zZiOD1QEV9f6v/Magazin_25.03.2010__09_00.html

    Grazie ancora e buona vita (se ti serve consulenza Web mi occupo su Facebook di Web Marketing e Social Network) | Roberto

  10. Come sempre ottimi consigli Julius!!!

    Spero un giorno di collaborare con te.

  11. Riccardo

    Ciao a tutti, scusate ma come si fa nel capitolo 4 (Il Tuo Profilo [Senza Login]) a rendere pubbliche le attività ed interessi.

    Io ne ho scelte diverse (es: Cani; Gatti, ecc..) ma se mi “sloggo” e ricerco il mio account vedo solo la mia foto, il mio nome e basta.

    Che impostazioni di privacy bisogna utilizzare?

    Grazie
    Riccardo

  12. Riccardo ha scritto:

    Ciao a tutti, scusate ma come si fa nel capitolo 4 (Il Tuo Profilo [Senza Login]) a rendere pubbliche le attività ed interessi.
    Io ne ho scelte diverse (es: Cani; Gatti, ecc..) ma se mi “sloggo” e ricerco il mio account vedo solo la mia foto, il mio nome e basta.
    Che impostazioni di privacy bisogna utilizzare?
    Grazie
    Riccardo

    Account > Impostazioni sulla Privacy > Personalizza impostazioni

    Puoi anche fare un test di anteprima profilo

  13. Riccardo

    @ Julius:
    Grazie, in realtà è stato sufficiente inserire TUTTI in “Vedere le Pagine che ti piacciono, le tue attività e altre connessioni”.

    Quello che mi pare non si possa escludere è “ALTRO” nella pagina personale. Ad esempio, guardando la tua pagina pubblica scopro che ti piace SilvioBerlusconi e magari a me non va a genio (è chiaramente un esempio, eh!)

    C’è un modo per escludere ALTRO oppure devo fare attenzione a cosa clicco con “Mi Piace”?

    Riccardo

  14. @Riccardo: ovviamente è sempre meglio stare attenti a cosa si aggiunge alle proprie pagine tramite LIKE.

    Che io sappia è possibile mettere in evidenza alcune pagine rispetto ad altre, ma sarebbe meglio non dover aver paura di far scoprire cosa ci piaccia… questo ovviamente facendo attenzione a cosa si sceglie..

  15. mi piace come post. molto utile…tra l’altro grazie a Giovanni Zennaro ho avuto modo di veder quel link sulle guide de il sole 24 ore.. mi sembrano utili…e un costo non eccessivo direi. Sperando sempre di trovarle!

  16. Lo step successivo sarebbe (e parlo per esperienza personale) chiedere gentilmente anche il/la consorte fidanzato/a frequentante quello che è che ha la sua pagina collegata alla nostra per via di “in una relazione con:xxx” a ripulirla di foto e tag più imbarazzanti o peggio divulganti dati sensibili, soprattutto quando si fanno lavori ben precisi o ad alto livello.
    Ad ogni modo colgo l’occasione per ringraziare Giuliano per la qualità del sito e dei suoi contenuti.

  17. lacatrina.it ha scritto:

    Lo step successivo sarebbe (e parlo per esperienza personale) chiedere gentilmente anche il/la consorte fidanzato/a frequentante quello che è che ha la sua pagina collegata alla nostra per via di “in una relazione con:xxx” a ripulirla di foto e tag più imbarazzanti o peggio divulganti dati sensibili, soprattutto quando si fanno lavori ben precisi o ad alto livello. Ad ogni modo colgo l’occasione per ringraziare Giuliano per la qualità del sito e dei suoi contenuti.

    Grazie! Ottima osservazione!

  18. provvedo anche io a fare bonifica della mia pagina facebook, appena finito ti invito così mi dici che ne pensi, ovviamente se hai tempo e voglia

  19. Ottima riflessione Julius, ora aggiorno il mio profilo, ma soprattutto lo pulisco bene!

  20. Mi manca solo quello dei TAG , poi per il resto ho già fatto tutto :D Io nella sezione privacy ho anche messo l’opzine per non essere ricercato dentro facebook se non siamo amici, che dici è meglio levarla o tenerla questa opzione?

Write A Comment