Fu proprio l’8 Febbraio 2007 che inziai per la prima volta a bloggare, almeno cosi si diceva allora, forse ancora oggi vero?

Quando iniziai a scrivere sul blog non avevo acnora capito quanto mi avrebbe portato fortuna e aperto alcune porte che senza non avrei neanche visto.

Tutto iniziò quando un mio caro amichetto Maurizio mi propose di creare un blog nel quale condividere e archiviare le mie esperienze da Web Designer.

Il primo amore fu subito Adobe Flash infatti ero abbastanza bravo con quel software, tanto da creare una pagina Tutorial Flash e pubblicare giornalmente tutorial e guide sul blog.

Dopo un mese le visite iniziarono ad aumentare, le cose che condividevo piacevano, ed erano molto apprezzate con tanto di articoli e commenti esterni.

Le visite aumentavano, 200, 600, 1.000, 2.000, 4.000 e cosi via, e fu allora che iniziai a essere invitato a barcamp e a essere chiamato Blog Star o Guru, anche se tutt’ora queste attribuzioni non le sento per nulla.

Quando iniziarono ad arrivare le prime richieste di collaborazioni mi resi subito conto di aver creato una finestra sul web, che mi promuoveva a 360° senza volerlo.

Ora questa finestre mi permette di condividere con gli altri le mie esperienze, ricevere soddisfazioni quando leggo di qualche personaggio, che grazie ai miei suggerimenti è riuscito a diventare qualcuno.

Ho cercato di riassumre le 10 cose che ho capito e vissuto in 4 anni di blog.

1. Inizia a Bloggare come si deve

Una delle cosa che mi sono mancate all’inizio e che mancano a molte persone tuttora, sono le regole morali a cui attenersi mentre si blogga.

Sapere cosa NON bisogna fare e cosa bisogna approfondire e affinare per diventare blogger è sicuramente la cosa migliore.

Prima di scrivere o addirittura copiare articoli da altri blogger, cercchiamo di capire come bisogna comportarsi e muovere in questo modo chiamato Blogosfera.

2. Il Blog [NON] porta sempre Denaro

Aprie un Blog lo sanno fare tutti, ma condividere articoli di valore, sono in pochi.

Se pensi di diventare ricco con qualche banner o articolo sponsorizzato sul tuo nuovo blog hai sbagliato strada, trova un’altra soluzione.

Se quello che scrivi è la tua passione, il tuo blog ti darà tante soddisfazione in modo diretto e indiretto.

3. I Contest ti possono aiutare (solo all’inizio)

I Contest sono quelle gare che nativamente sono focalizzate a regalare qualcosa in cambio di link al tuo blog.

Questi link all’inizio della promozione del tuo blog ti permettono di aumentare la visibilità senza usare compravendite di link vietate da Google o altri strataggemmi vari come adWords.

Anni fa i Contest andavano parecchio, ma ora sono molto rari, sono vincenti i contest fatti in modo corretto o dove non viene richiesto nulla in cambio, ma vengono svolti solo per fidelizzare i propri visitatori.

4. Condividere è l’arma vincente

L’arma vincente per un blog è quella di offrire ai propri visitatori contenuto sostanziale, qualcosa che effettivamente può servire a seconda del campo in cui scrivi.

Guide, Tutorial, Strumenti sono tutti elementi che condivisi in maniera efficace possono offrirti a lungo tempo traffico e reputazione sul web.

Ricordiamoci che non basta scrivere, ma anche trovare il modo per farci leggere.

5. Renditi Visibile

Qualcuno ha detto Il Contenuto è Re, ma se non sai come farti vedere stai certo che hai più probabilità che cada un’asteroide sul kebabbaro sotto casa prima che qualcuno ti venga a leggere.

Quindi inizia a coltivare amicizie tra blogger simili ai tuoi argomenti, iscriviti ai siti di directory per blog come Liquida, BlogItalia, Wikio e  sfrutta a pieno i social network.

I Social Network sono un’arma a doppio taglio, usiamoli con efficacia e cerchiamo di non abusarne, in questo modo potremo perdere la nostra reputazione.

6. Il Blog è la Tua Reputazione

Quando le visite iniziano ad aumentare e ottinei un discreto successo, le parole e gli articoli iniziando ad avere un altro peso.

Per via di cose vieni subito considerato per quello che scrivi, quindi riflettiamo prima di scrivere, il tuo Blog riflette in parte il tuo talento.

Infatti non è sempre facile capire effettivamente le esigenze dei tuoi lettori, ma con dei sondaggi o domande dirette riusciremo a capire cosa poter scrivere.

7. Il Blog è la tua casa

Spesso sono costretto a ricordare al  furbo del giorno che il mio blog è la mia casa e non tutto è permesso.

Ricordati che la condivisione di pensieri è corretta, ma sempre con modi civili.

Tu sei padrone della tua casa e se organizzi una festa sei libero di fare quello che vuoi o di far uscire chi vuoi.

8. Un Post al giorno NON toglie il Medico di torno

Quando si inizia a bloggare sentirai spesso le frasi tipo “devi almeno scrivere sempre un articolo al giorno altrimenti non ti segue nessuno” – “Scrivi 4 articoli al giorno è ti seguiranno tutti“.

Sfatiamo questi falsi miti, non è detto che scrivendo un articolo o quattro al giorno senza valore sarai osannato o seguito a vita.

Ci sono blogger che pur scrivendo 2 o 3 articoli a settimana riscuoto un successo non da poco, tutto sta nel valore e nel come viene condiviso un articolo.

9. L’Invidia si moltiplica

Essere ritenuti Guru di qualcosa, Esperto di un’altra per via di cose attira l’invidia della gente e spesso dei tuoi stessi potenziali concorrenti.

Bisogna stare in guardia e rispondere in modo adeguato senza perdere la reputazione che si è costruito finora.

Non vi nascono che sono abbastanza bersagliato, ma cerco sempre di trasformare questa invidia in forza per andare avanti.

10. Non si finisce mai di imparare

Proprio cosi! Non si finisce mai di imparare, giorno dopo giorno scoprirai che se una cosa si fa in modo, domani si fa in un’altra.

Spesso alcuni blog nascono per morire dopo una o due settimane di vita, quindi pensaci bene.

Ti consiglio di tenerti aggiornato e non perdere di vista il tuo progetto di blogging, potrebbe essere un peccato abbandonare un pezzo di se stessi.

Author

Sono un Creative Strategist con più di 10 anni di esperienza in strategie digitali. Il mio ruolo di Stratega consiste nell’ideare e sviluppare concept creativi per progetti multicanale, individuando le attivazioni e dinamiche di Marketing da applicare attraverso un approccio strategico.

40 Commenti

  1. Ciao Julius complimenti per tutto! Leggo spesso il tuo blog anche se commento poco… uso questo post e momento per farti ancora i complimenti e ringraziarti per tutte le volte che mi hai aiutato via email! Sei un santo grazie davvero!

  2. 10 Ottimi punti, in 4 anni sei riuscito a fare cose che neanche in 10 anni si riesce.. complimenti ragazzo!

  3. salvatore

    e anche Matt festeggia i 4 anni di JD con una nuova release di WordPress. alla faccia della coincidenza!

  4. Congratulazioni bel traguardo!

    Non fermarti mai altrimenti dovrei cambiare pagina iniziale del mio browser!

    Ormai sei una tappa obbligatoria qui in ufficio da me!

  5. punti interessanti, come sempre :) io sono una fan della condivisione, quindi il punto 4 lo appoggio pienamente

  6. Andrea Guida

    Auguri Julius, ottime osservazioni. Te lo dice un coetaneo di blogging. ;)

    ciao!

  7. Quattro anni di blog rappresentano un traguardo molto importante. Una domanda: c’è mai stato un calo di interesse nei confronti del blog, che ha portato ad una carenza di voglia nello scrivere? Nel caso ci fosse stata, come l’hai superata?

  8. Nikopolidis ha scritto:

    Quattro anni di blog rappresentano un traguardo molto importante. Una domanda: c’è mai stato un calo di interesse nei confronti del blog, che ha portato ad una carenza di voglia nello scrivere? Nel caso ci fosse stata, come l’hai superata?

    Ciao Nicola, ho avuto parecchi momenti nei quali ho pensato di mollare tutto o di non farcela, quando ti senti dire che non scrivi con passione, quando parla gente con invidia, scrivere post con la febbre a 40 oppure quando è mancato mio babbo…

    Sono momenti nei quali è più facile mollare tutto che andare avanti… l’ho superata andando avanti nello scrivere per me e per quelli che davvero riesco anche in minima parte ad aiutare..

  9. Auguroni Julius! Sei uno di noi! Non ho mai pensato come alcuni (invidiosi) che tu fossi uno di quei montati!

    Ho avuto il piacere di conoscerti di persona non so se ti ricordi a Milano, dalla email capirai… un caloroso saluto!

  10. Ciò che ho letto è ciò che penso pienamente. Ho creato un blog (no spam :) ) e mentre all’inizio pensavo che potesse durare poco, invece è da più di un anno che garantiamo articoli di qualità, ma non di quantità!

  11. Quasi quasi posson valere come i dieci comandamenti biblici! Una bella lista! Fa star male il punto 9..purtroppo è così in questo mondo…se non arrivano per capacità proprio allora iniziano col bersagliarti di infamie inventate.. Ma abbi fede….chi ti conosce sa il tuo valore! Grazie ancora per le mille risorse che ci regali! ;)

  12. HEI CAMPIONE! Cos’e’ questa pausa di riflessione?
    Sembrano i dieci comandamenti !
    Con un sorriso… avanti come senti che va bene , sei alla fase 3…
    penso che ti tocchera’ spingere piu’ decisamente almeno una volta ogni tanto, nel senso che e’ ora che lo stile Julius (che c’e’ eccome).. inizi a parlare da se..
    ce l’hai fatta e il tuo esempio e’ cosa che , senza assolutamente esagerare (non mi interessa fare sondaggi per sapere in quanti possano piu’ o meno essere d’accordo) rimarra’ nella storia della blogosfera italiana anche se dovessi impazzire di colpo e darti all’alpinismo di professione, bastano i tuoi numeri e la continuita’ degli stessi, non ci puo’ essere discussione.
    Pero’ occhio… occhio a cadere nel tranello dell’eccesso di riflessione offerto ad altri ovviamente con spirito di condivisione e certissimamente con tutte le buone intenzioni, TU … non hai seguito alcun vero modello , solo qualche ispirazione ma di fatto sin da subito, anzi ancora di piu’ nel primo anno… giustamente senza pianificarlo e quindi accorgertene… hai seguito il tuo istinto.. in un determinato periodo occhio…..
    OGGI le cose SONO DIVERSE, molti di quei punti sono piu’ che discutibili OGGI… per un blogger agli inizi o di poca esperienza.
    Il messaggio piu’ forte che hai ,e stai dando, e’ quello di credere in se stessi pur mettendosi spesso in discussione e osservando con interesse ed umilta’ cosa “gira attorno”,ma di base e specialmente nel blog.. essere se stessi.
    Attenzione… quando si stilano i comandamenti… occorre saper tornare indietro e riinfilarsi nei panni degli esordi e risalire, ma tenendo conto che non solo siamo cambiati noi , in realta’ e’ cambiato tutto… e oggi per te le regole giuste per continuare non possono essere nemmeno da lontano (OGGI)… quelle valide per altri blogger all’inizio o poco piu’ e addirittura anche per chi “funziona” ..
    OGGI da noi (e non solo,ma da noi in modo articolare ,secondo me ovviamente) c’e’ la “logica” di Facebook per i nuovi, il PANTANO Facebook…
    e a livello “degno” c’e’ altro , molto diverso da quattro anni fa, basta pensare a Flash e alla sua evoluzione , intesa anche come “ambiente”.
    Dei tuoi dieci comandamenti..ne prendo quasi a caso uno , il sette…
    no.. il blog non e’ la tua casa… lo e’ se metti una serratura alla porta, se lo chiudi sotto pass e concedi l’accesso a chi preferisci o ritieni utile ect.
    OGGI.. un blog e’ un palco e tu stai sul palco, l’utenza e’ il pubblico , vede, rumoreggia, fischia, applaude, prende, e clamorosamente OGGI, molto molto piu’ di un tempo, PORTA A CASA, stop.
    Biglietto gratis e porta spalancata?
    E allora ti prendi giocoforza tutto cio’ che arriva , chi entra ci rimane e scrive quello che gli pare, sei tu al limite… che lo spingi giu’ dal palco se lo ritieni opportuno .
    OGGI.. la casa purtroppo e’ il profilo su Facebook.
    DIVERSO…. e per bloggare ok oggi e’ fondamentale capire o farsi un’idea la piu’ precisa (anche se personale) possibile del “meccanismo” Facebook.
    Grazie Julius e avanti tutta!

  13. @ Neck: ciao! Non fraintendetemi ma quei 10 punti non sono i comandamenti, ma solo la mia esperienza :D

    La tua è una corretta riflessione, prendo i consigli e spero di farne tesoro! Grazie

  14. Potrò sbagliarmi ma è come se notassi un filo di malinconia in queste tue riflessioni…
    Sicuramente tutti utili consigli sia per chi inizia e per chi è già avanti.
    Qua non sono uno tra i più attivi in commenti e discussioni, ma di sicuro ti leggo sempre. Continua così! ;)

  15. Grande Julius continua cosi non ti abbattere ai primi due o tre che ti vanno contro, pensa che ne hai altri 10.000 che ti seguono!

  16. @Miky Sarà difficile abbatterlo :D
    è da tempo che ci provo… ma continua a sprigionare idee e, al contrario di me, lui le realizza!! Maledetto… mi deprime un sacco! Regalami un po’ del tuo tempo!!! :D

  17. Complimenti, molto bello il tuo blog e ci sono articoli interessanti, lo leggo smpr molto volentieri.

    Bloggando si imparano un sacco di cose, grazie.

  18. Imparo sempre moltissimo leggendo i tuoi aricoli, grazie mille e complimenti :)

  19. Complimenti, il tuo blog è fatto molto bene. Mi chiedo come riesci a portarlo avanti da solo. Sei veramente un grande!

  20. Ciao,
    complimenti per il sito, molto carino, molto difficile scrivere un post ogni giorno!!!Però è divertente bloggare, devi sempre aggiornarti e informarti!!!
    a presto
    ciao
    Elena

  21. Molto interessante, ti ringrazio per aver condiviso la tua esperienza! Ho un blog da poco e spero di riuscire ad avere contenuti interessanti!

Commenti