Pay with a Tweet è un sistema di pagamento innovativo, che viene definito sociale, in quanto la transazione viene generata in tweet di Twitter, e ora anche in post in bacheca su Facebook.

Questo servizio mi ha molto colpito in quanto permette di offrire e promuovere il proprio brand in cambio di un tweet o un like FB.

Questi pagamenti sociali ovviamente non portano nulla a livello economico, ma indirettamente generano un passa parola virale, che potrebbe portare molto traffico da convertire in denaro.

Una volta entrati nel sito ufficiale potremo creare il nostro pulsante e configurare le diverse opzioni messe a disposizione.

Il pulsante generato ci permetterà, prima di inviare al link di downloa diretto, di aprire un box in cui condividere il brand tramite Twitter o Facebook.

Ecco un esempio:

In questo caso gli stessi autori del servizio, vendono una guida per un tweet o post in bacheca.

Questa strategia può funzionare per promuovere un nuovo brand o ricco prodotto sui social network in maniera esponenziale.

E tu per un tweet o post in bacheca cosa compreresti?

Author

Sono un Creative Strategist con più di 10 anni di esperienza in strategie digitali. Il mio ruolo di Stratega consiste nell’ideare e sviluppare concept creativi per progetti multicanale, individuando le attivazioni e dinamiche di Marketing da applicare attraverso un approccio strategico.

13 Commenti

  1. Molto interessante questa modalità di pagamento!

    Potrebbe essere davvero utile per chi vuole diffondere ebook o musica gratuita, il tweet o post in bacheca sarebbe un grazie virale!

    Da provare!

  2. Ciao Giuliano!
    Come al solito i tuoi consigli arrivano preziosi e al momento giusto!
    Anch’io, nel mio piccolo, ho già iniziato ad usare il pulsante per “vendere” un mio piccolo eBOOK ;D
    http://bit.ly/hQkCDP

    Grazie mille Julius
    Continua così!

    Fabietto

  3. il cardine di una campagna virale risiede sulla molteplicità di piattaforme ” contagiate”. Cosi da poter coprire un target piu ampio. La capacità di Julius, secondo me, non è l’innovazione bensi la tempetica di trattare argomenti attuali, di alto interesse, in maniera sintetica. offre quello che tutti, momentaneamente, cercano in maniera semplice .
    sicuro c’e’ chi li tratta in maniera piu approfondita, ma troppo tempo dopo.

Commenti