Ieri sera mi contatta Gabriele, un caro amico blogger di torino, e mi propone di creare un finto logo di Google per festeggiare Silvio Berlusconi in concomitanza del suo compleanno.

L’idea era quella di far girare un logo finto e vedere cosa succedeva, allora ripensandoci gli propongo di realizzare una pagina vera e propria di Google per cercare di catturare ancora di più l’attenzione e rendere il tutto più veritiero.

L’unica cosa che non potevo fare in quel poco tempo era camuffare il dominio, quindi aggiusto la favicon, il motore, i titoli, il logo e si può iniziare con il viral.

L’indomani effettuiamo una massiccia operazione di marketing virale sui social media anche grazie all’aiuto di cari amici della rete e succede qualcosa di inaspettato.

Si infatti ritrovo il server del mio blog collassato dal traffico e soprattuto una segnalazione in home page sul Corriere.it.

A questo punto sono costretto a chiudere momentaneamente il blog e lasciare libero traffico alla pagina del finto Google.

Non può succedere davvero! Invece le email di complimenti e gli oltre 500 condivisioni su Facebook e 5.000 accessi alla pagina del motore mi fanno ricredere.

Molti internauti ci sono cascati in pieno, altri hanno subito scoperto l’inganno.

Dai uno sguardo a come è andato il viral sul Google Doodle Fake di Silvio: TwitterBlogAccessi DirettiReal Time

Questa operazione di marketing assolutamente voluta ha portato interessanti proposte di grandi realtà, vi terrò aggiornati per gli sviluppi!

Ah dimenticavo Auguri Silvio!

Author

Sono un Creative Strategist con più di 10 anni di esperienza in strategie digitali. Il mio ruolo di Stratega consiste nell’ideare e sviluppare concept creativi per progetti multicanale, individuando le attivazioni e dinamiche di Marketing da applicare attraverso un approccio strategico.

39 Commenti

  1. Complimenti per l’ottima trovata.
    Ecco come piccole idee possono dare risultati di valore immenso.
    Questo è marketing ……….

  2. Queste si che sono idee! Siete stati davvero originali! Io e mia moglie siamo tra quelli che ci sono cascati in pieno!

  3. Solo tu potevi fare questa caciara sui social media!

    Oggi in ufficio non si parlava altro che del logo x silvio!

  4. Quoto yesWEBcan. L’esempio di come le buone idee possano dare risultati eccellenti. Quindi, complimenti sia per l’idea che per la realizzazione… Non mi stupirei se ne parlassero anche altri media… Tipo le iene di stasera… ;)
    A presto.

  5. … ma si, promuoviamo l’imperatore dei media italiani online, dando l’impressione sia cosi’ tanto stimato all’estero che anche Google gli dedica un Doodle …

  6. Purtroppo non c’ero cascato ma – credimi – ho fatto molta fatica a convincere gli altri che non era il vero google. Allora c’ho rinunciato e mi sono divertito a seguire le polemiche, ecc.
    Dovrebbero averla vista anche in Yemen.
    Bravo!

  7. Davvero geniale e bellissimo!! Chissà cosa sarebbe accaduto se saresti riuscito anche a camuffare il dominio! :-)

    Complimenti Julius!

  8. scoperto… (l’articolo sui 10 esempi di marketing virale mi aveva messo un pò la puzza al naso) ma felice di aver partecipato… e aver costato che ci son cascati tutti… hihihih

  9. Deja_rulez

    il link “finto Google” qui sorpa, deve avere qualche tag chiuso male, tutto il paragrafo finisce dentro l’href e da 404 :)

  10. Ciao Jul,
    i miei complimenti per la trovata :D

    Comunque nell’articolo hai scritto CORREIRE.IT, ti invito a sistemarlo ;)

    Saluti

  11. A proposito di “dovrebbero avervi visto anche in Yemen”, vi linko la cartina degli accessi al mio blog di ieri.

    Tenete naturalmente conto che quello che vedete riunisce il mio post di lancio e quello di spiegazione del giochino ma NON la pagina vera e propria con il doodle.
    Per gli accessi e la diffusione virale su quella aspettiamo che Julius riesca a rimettersi a posto

  12. JkL ha scritto:

    non so se lo sai, ma si… sicuramente lo sai, eri anche su repubblica.it ^___^

    Questa mi era sfuggita! Hai un link percaso? Grazie!

  13. Julius complimenti, sei riuscito ad uscire dalla nostra nicchia di web-something e a sdoganare talento, continua così!

  14. Grande maestro! Ormai pensarti solo come web designer è riduttivo, sei molto di più!!!

Commenti