Google Instant è la nuova funzionalità di Google, attiva per chi effettua il login da un account Google, che permette in tempo reale di mostrare i risultati mentre si effettua una ricerca.

Il team di Google ha dimostrato che questa nuova funzionalità permette di risparmiare dai 2 ai 5 secondi di tempo per ogni ricerca quotidiana.

Oltre alla rapidità di ricerca permetterà di avere risultati istantanei e più intelligenti (secondo loro) senza mutare in nessun caso il il ranking dei risultati di ricerca.

Arrivati a questo preciso punto mi sono fatto il domandone:

[polldaddy poll=3757160]

A cosa può servirmi realmente Google Instant?

La velocità può essere l’unico benefit che realmente può essermi utile, non c’è ombra di dubbio.

Mi sarebbe piaciuto di più Instant se dopo 3 secondi non avendo digitato nulla, si visualizzassero i risultati, senza invece proitettare quelle query previste grazie a una medium.

Facciamo un esempio semplice, se io sto cercando la parola Dolci, qual’è l’utilità di vedere cambiati i risultati di ricerca per 4/5 volte?

Se so di dover cercare la parola Dolci non penso che mi perderò durante la digitazione, più interessante invece è la parte che viene dopo, ma che era gia presente con la versione precedente, ovvero i suggerimenti aggiuntivi alla parola.

Come ogni novità non sono mancate gli esperimenti da parte del mondo dei sviluppatori smanettoni, infatti sono state divulgate alcune versioni demo di motori di ricerca come YouTube e Twitter in modalità Istantanee.

YouTube Instant

YouTube Instant è stata una delle prime versioni instantanee in assoluto, e la prima applicata al motore di ricerca YouTube.

Questo progetto è stato realizzato da Feross Aboukhadijeh, uno studente universitario della Stanford University, che dopo il suo esperimento gli è stata proposta una collaborazione da Chad Hurley, uno dei fondatori di YouTube.

Twitter Instant

Twitter Instant è la versione istantanea del motore di ricerca di Twitter.

Google Image Instant

Google Image Instant è la versione istantanea del motore di ricerca di Google Image, realizzata da Michael Hart che sulla scia di Feross lancia un messaggio al team di Google: “I’m looking for a job, too!

Google Maps Instant

Google Maps Instant è la versione istantanea del motore di ricerca di Google Maps, realizzata sempre da Michael Hart che con due versioni istantane spera di entrare nel team di Google.

La demo funziona, non c’è altro che augurargli buona fortuna!

iTunes Instant

iTunes Instant è la versione istantanea del motore di ricerca di iTunes, realizzata da un ragazzo di soli 15 anni, Stephen Ou.

Conclusione

Io ho disabilitato Google Instant, per ora credo non mi possa offrire nulla che non ne possa fare a meno.

Bisogna sapere che esiste e usarlo qualora ci possa venire in aiuto in qualche cosa, anche se per ora non ho trovato nulla di interessante.

Per rimanere aggiornati su Instant vi consiglio di seguire i roomors su Twitter, Blogs e Google Italia.

Sarebbe bello se gli incassi da lavori terminati fossero Instant!

Quella si che sarebbe una bella novità!

Author

Strategy Director @AQuest ~ Docente Master @NinjAcademy

13 Commenti

  1. Mi confonde molto, durante le mie ricerche , in quanto mentre stai dicitando le prime lettere della keyword cominici a leggere notizie e contro notizie, il che può sviarti dalla ricerca.

  2. Interessanti gli altri progetti Instant non li conoscevo!

    Per quanto riguarda Google io per ora l’ho disabilitato, troppo mal di testa!

  3. marchino

    Mi sarebbe piaciuto di più Instant se dopo 3 secondi non avendo digitato nulla, si visualizzassero i risultati, senza invece proitettare quelle query previste grazie a una medium.

    Concordo con te a pieno! Belli gli altri servizi, e che culo quello di YouTube!

  4. alessandro308

    In effetti.. se cerchi julius con instant non esce il tuo sito per primo, il quale esce per primo solo al momento che uno clicca anche INVIO… bella fregatura!

  5. Tra l’altro a me più di una volta il sistema mi ha visualizzato un messaggio tipo “Google Instant è stato disattivato a causa della lentezza della connessione” eppure ho un ADSL…

  6. L’errore che commette è di non visualizzare i risultati in base a quella specifica parola/frase digitata, ma è come se ne aspettasse ancora per quello i risultati non sono quelli che ci si aspetta, se risolvessero questo problema allora sarebbe molto utile..

  7. Ciao Julius… Google Instant serve anche ad aumentare le impression di Analytics…soprattutto se si è posizionati con una keyword molto competititva…

  8. Quanto lo odio questo Google Instant, la cosa che mi da piu’ fastidio è che mi cambia i risultati nella pagina… Dovrebbe solamente suggerismi sul box search.. e invece fà un casino :) . Google ha toppato! :)

Commenti