Blogs.mu permette di creare un proprio network con WordPress MU, la famosa piattaforma multi utente di WordPress ancora in fase beta.

La registrazione è totalmente gratuita è permette di creare un network con piattaforma WordPress MU senza problemi di installazione.

Una volta scelto il nome del network potremo accedere al pannello di amministrazione e provare la piattaforma con alcune limitazioni.

Ecco cosa otterremo:

Con la versione gratuita non possiamo interagire sui plugins, avremo la possibilità di scegliere tra 15 temi grafici preconfezionati e di gestire limitati blog e utenti.

Vi è una soluzione a pagamento che permette di eliminare annunci pubblicitari, scegliere tra più di 100 temi ed avere maggiori privilegi a livello di amministratore.

Che ve ne pare come servizio? Interessante no?

Author

Sono un Creative Strategist con più di 10 anni di esperienza in strategie digitali. Il mio ruolo di Stratega consiste nell’ideare e sviluppare concept creativi per progetti multicanale, individuando le attivazioni e dinamiche di Marketing da applicare attraverso un approccio strategico.

17 Commenti

  1. Potrebbe risultare interessante nella versione a pagamento se permettesse anche di caricare prori temi e plugin… in caso contrario è solo un gioco per chi vuole fare esperimenti a mio avviso

    Appena possibile vedrò di farci un giro :)

  2. ciao julius io non è ben capito cosa si puo fare con questo blos.mu cioè alla fine è un wordpress non modificabile tramite html o css, non puoi scaricare i file dove poi andare ad inserire in un server remoto (tipo apache)?
    anche con wordpress ti fai i tuoi network o sbaglio

    cioè chi mi puo spiegare cosa ha di particolare? e differente da wordpress(normale)
    grazi emille

  3. Beh è un progetto basato su WordPress MU e non sul WordPress classico

    Ed allo stesso modo in cui WordPress lo puoi scaricare ed installare su un tuo server, oppure usare in una versione gestita da WordPress.com in cui ti preoccupi dei soli contenuti, così avviene anche per WordPress MU

    Questo infatti normalmente lo si scarica e lo si installa in proprio mentre il servizio segnalato è il corrispettivo di WordPress.com

    Per le differenze fra i due pacchetti: in pratica con WPMU puoi crearti decine di blog installando e gestendo però unicamente una sola installazione!
    Per ulteriori info ti basta googlare un po’ ;)

  4. ma per il dominio copme si fa?

    nbon si puo avere un dominio di primo livello?

  5. @mario: Nella versione a pagamento vi è scritto che è possibile inseguito comprare il primo livello.

    In pratica questo servizio ti permette con pochi click di ottenere una configurazione perfetta con WP MU, cosa che attualmente è fattibile ma con una installazione manuale molto macchinosa e da veri addetti al lavoro.

    Attualmente non è proprio semplice configurare da soli WP MU, in futuro lo sarà come WP classico ma per ora ancora no.

    Questo servizio ci può aiutare a iniziare a smanettare con la nuova amministrazione e capire come gestire blog e altri elementi caratterizzanti della nuova piattaforma

  6. Io credo che la bontà di un servizio online si veda inanzittutto dal sito che lo “vende”: blogs.mu è veramente brutto a guardarsi, gli autori hanno usato immagini a bassa qualità (gif?) che trasformano i gradienti in “salti di colore”.
    Come si dice dalle mie parti, bella ciofeca

  7. Bella novità, qualche mese fa avevo tentato di installare wordpress mu, ma la configurazione dei domini di secondo livello aveva rappresentato un ostacolo insuperabile.
    Cosi si puo testare la piattaforma, vedere come funziona per poi valutare se vale la pena investire tempo per un’installazione come si deve sul proprio server.
    Bella segnalazione. CIao

  8. Non so voi ma a me mi sembra solo un’ottima strategia per vedere servizio hosting. Trovo il servizio inutile.

  9. mattiaWebepoqe ha scritto:

    Cosi si puo testare la piattaforma, vedere come funziona per poi valutare se vale la pena investire tempo per un’installazione come si deve sul proprio server.
    Bella segnalazione. CIao

  10. Si Savio… è proprio quello che intendevo.
    E la cosa mi piace. QUando l’avevo provata wordpress MU era ancora ferma alle vecchie versioni 1.xx, ora che gira come il wp standard la questione si fa molto interessante.

  11. l’articolo e’ un po’ vecchio, ma lo scrivo lo stesso…
    sempre in merito a WPMU e’ attivo il sito di supporto a WordPress MU in Italiano, e’ possibile trovare la traduzione aggiornata alle ultime versioni in modo completo, ci sono novita’ ed informazioni e naturalmente non manca il forum di supporto, il sito e’: http://www.wpmu.it

    Grazie!

  12. Francesco

    Ciao Julius.
    Scusami ma sto impazzendo per una cosa con WordPressMu.
    Dovrei integrre wordpress mu su un sito.
    Farlo con il wordpress normale è semplice ma con il wordpress mu no visto che sono più blog.
    Hai una soluzione?
    Grazie
    Ciao
    Fra

Commenti